Domenica ecologica il 20 febbraio. Ma niente divieti per le auto. Almeno per ora.

Domenica 20 febbraio sarà la prossima “domenica ecologica” del Comune di Verona, iniziativa finalizzata a sensibilizzare la gente sulle problematiche dell’ambiente e a lasciare a casa la macchina sperimentando modalità di spostamento a basso impatto ambientale. Molte le iniziative, la prima delle quali, in collaborazione con gli “Amici della bicicletta” consisterà in un bel giro alla scoperta della 3^ circoscrizione partendo da Porta Palio. In programma anche una visita alla mostra fotografica “Goodbye glaciers” alla scuola Engim Vento di via Berardi 9. I veronesi potranno usufruire di sconti e agevolazioni nel servizio di bike sharing del Comune. Agevolazioni anche nel noleggio dei monopattini elettrici. A mezzanotte di domenica 20 febbraio scadrà anche il concorso #Cambiarearia con MuoVERsi, che premia quei veronesi che hanno totalizzato maggior numero di chilometri percorsi a piedi, in bici, in monopattino o in autobus. Sempre in occasione della “domenica ecologica” vengono organizzate delle visite guidate al Museo di Castelvecchio. Contemporaneamente Cittadinanza Attiva Verona organizzerà alle 10 alle 12 una raccolta rifiuti volontaria della città  lungo la pista pedonale di viale Piave, mentre il Gruppo Plastic Free farà una raccolta di rifiuti pratici a partenza da S.Michele, piazza del Popolo, ore 9,30. Il Canoa Club organizza invece Fiumeggiando, un tour in canoa sull’Adige finalizzato a godere della vista della città in una prospettiva diversa e nel contempo a raccogliere i rifiuti di plastica presente sulle rive del fiume. Tutte queste iniziative sono simpatiche e anche encomiabili. Molte perplessità invece sorgono dalla proposta di ricominciare l’inutile pantomima delle targhe alterne. Già sperimentata in passato come un provvedimento assolutamente inutile e fastidioso per i cittadini.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail