Due incidenti sul lavoro in poche ore. Uno a Quinzano, l’altro a Fumane

Un agricoltore di 82 anni è stato vittima di un incidente mentre con il trattore lavorava sui campi a Quinzano. Il mezzo s’è ribaltato per cause in via d’accertamento e l’uomo è rimasto schiacciato. La moglie ha chiamato i soccorsi ma quando sono arrivati l’anziano agricoltore era già morto.

L’Latro grave incidente sul lavoro è accaduto sempre in mattinata a Fumane. Un elettricista 42enne che lavorava in un cantiere edile sporgendosi è caduto a testa in giù in un pozzetto di 40 centimetri ed è rimasto bloccato lì. Il datore di lavoro, non vedendolo e non ricevendo risposta dopo averlo chiamato, l’ha cercato e l’ha trovato esanime. Chiamato il 118 che ha inviato sul luogo l’elisoccorso, i sanitari non hanno potuto far altro che riscontrarne il decesso.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail