Prevenire per curare. Affrontare i femminicidi e la violenza di genere

Venerdì 15 marzo alle ore 19, nella sala civica San Giacomo, in piazzale L. Scuro, adiacente al policlinico di Borgo Roma, avrà luogo un incontro cruciale sul tema dei femminicidi e della violenza di genere. Il dibattito sarà guidato dal professor Luigi Cancrini, illustre psichiatra e psicoterapeuta, fondatore della Scuola e del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma. Il professor Cancrini, precursore di metodiche innovative e attivo nei Servizi per le tossicodipendenze, la Psichiatria, e l’inserimento scolastico dei disabili, ha anche ricoperto ruoli di rilievo nella rappresentanza istituzionale e politica.

L’incontro sarà reso possibile grazie alla connessione in streaming del professor Cancrini, che risponderà alle domande poste dalla psicologa Ivana Azzalini e dal pubblico presente. Questa sinergia di professionisti illuminerà gli aspetti cruciali legati ai femminicidi e alla violenza di genere, cercando di tracciare un percorso che vada oltre le cronache di emergenze e raggiunga le radici strutturali del problema.

Femminicidi male strutturale

Secondo Cancrini, oggi i dati dimostrano che la violenza di genere e i femminicidi non sono fenomeni sporadici, ma piuttosto un male strutturale della nostra società. Questa visione è stata recentemente esposta in un articolo del professor Cancrini, che sottolinea l’importanza di indagare la psicopatologia alla base della violenza. Il professore suggerisce che affrontare seriamente il problema dei femminicidi implica una duplice azione: prevenire i gesti estremi individuando segnali di pericolo e offrendo sostegno psicoterapeutico e rieducativo al coniuge violento.

Il dibattito, promosso da Italia Viva Verona e Renew Europe, mira a creare un’occasione di dialogo profondo e significativo, al di là della ritualità delle ricorrenze e del clamore emotivo legato ai casi di cronaca. La dottoressa Azzalini, moderatrice dell’incontro, sottolinea che la politica deve essere la prima ad assumersi la responsabilità di cercare e individuare risposte e soluzioni per affrontare i grandi mali della nostra società.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail