Fissati i festeggiamenti di quest’anno in onore del Patrono di Verona San Zeno 

(di Gianni Schicchi) È già disposto il calendario dei festeggiamenti che ogni anno intendono ricordare il nostro patrono San Zeno nel giorno (21 maggio) della traslazione del suo corpo nella basilica che gli è stata dedicata. I festeggiamenti iniziano con un primo concerto fissato, per venerdì 29 aprile alle 20,30, dell’Orchestra giovanile Fiati Femminili di Verona, diretta dal maestro Giuliano Bertozzo. Mercoledì 11 maggio, sempre alle 20,30, è stato poi previsto in Sala Zanotto un intervento del professor Fabio Coden, docente di Storia dell’arte medievale alla nostra università, sul tema “Le porte bronzee di San Zeno: un percorso artistico fra l’Europa imperiale e il Mediterraneo (XI-XII sec.)”. Si proseguirà, giovedì 11 maggio con un concerto del Gruppo Vocale Novecento diretto dal maestro Maurizio Sacquegna.  

Il 21 maggio, Festività del Patrono, alle ore 10 si terrà il Solenne Pontificale del vescovo di Verona monsignor Giuseppe Zenti, con la successiva consegna dell’olio per la lampada votiva posta dinnanzi all’urna del Patrono, a cura del Vicariato foraneo della Valpolicella comprendente 34 parrocchie. Alle 20 in basilica ci sarà il conferimento del Premio Grata Beneficii Memoria destinato al professor Giancarlo Volpato. Seguirà alle 20,30, il concerto del Coro Amici della Musica di Fumane, diretto dal maestro Gian Paolo Dal Dosso.

Completeranno i festeggiamenti, venerdì 27 maggio, un concerto dell’Orchestra del Conservatorio E.F. Dall’Abaco, diretta dal maestro Rocco Cianciotta. E sabato 4 giugno l’ultimo concerto con il Coro Polifonici Vicentini, diretto dal mastro Pierluigi Comparin che sarà preceduto alle 20 dalla presentazione in basilica dell’Annuario “Il sacello di San Benedetto”. 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail