Fondazione Arena e Palazzo Maffei presentano “Museo in Musica 2024”. Quando Arte e Note si fondono

(di Gianni Schicchi) Vi ricordate gli “Aperitivi in Musica”, che per anni hanno allietato le nostre domeniche, poco prima dell’ora dei pasti? Una serie di concerti cameristici, seguitissimi da un pubblico sempre folto, su cui poi all’uscita dalla sala era di prammatica discutere animatamente prima di recarsi a tavola. Ebbene, la nuova rassegna “Museo in Musica” – presentata questa mattina in Sala Fagiuoli da Fondazione Arena, con la collaborazione di Palazzo Maffei – vuole sostanzialmente ritornare a ricalcare quella felice iniziativa di un tempo.

Il programma di Museo in Musica 2024

Museo in Musica consterà di 8 concerti, che partiranno da domenica 28 gennaio (ore 11) a Palazzo Maffei in piazza Erbe, per durare fino a domenica 5 maggio, con l’ultimo concerto che si svolgerà invece in Sala Maffeiana.

Ne saranno interpreti artisti, prevalentemente prime parti dell’Orchestra areniana, ma non solo, che affronteranno un programma molto diversificato, comprendente compositori del Sette/Ottocento (Haendel, Lotti, Bach, Zelenka, Lotti, Mozart, Schubert, Beethoven), per spingersi al Novecento, dei vari Prokofiev, Hindemith, Ibert, Milhaud, fino a trascrizioni di brani d’opera.

musica

Questa mattina l’iniziativa di Museo in Musica è stata presentata dalla sovrintendente Cecilia Gasdia con la vice presidente del museo Vanessa Carlon, che hanno illustrato l’innovativo progetto, reso possibile grazie alla collaborazione del maestro Francesco Ommassini che ne ha compilato l’intero programma musicale.

“Siamo felici di poter presentare questo progetto – le parole di Cecilia Gasdia – al quale pensavamo da tempo, che offre al pubblico l’opportunità unica di scoprire piccoli capolavori della musica in una cornice stupenda come Palazzo Maffei. Ringrazio i nostri professori dell’orchestra e la famiglia Carlon che apre una volta di più le porte della Casa Museo alla città e all’insegna dell’arte e della musica”. Anche Vanessa Carlon ha aggiunto espressioni di compiacimento alla nuova rassegna, “che ci permette di far dialogare la nostra collezione con altre realtà culturali, importanti come quella prestigiosa di Fondazione Arena”.

musica

Il pubblico che parteciperà alle domeniche musicali di Museo in Musica potrà visitare la collezione di opere esposte a Palazzo Maffei, comprensive nel prezzo d’ingresso. I biglietti e gli abbonamenti si possono acquistare sul sito www.arena.it, alla biglietteria dell’Arena e direttamente a Palazzo Maffei nelle domeniche di spettacolo.

Ogni data è acquistabile con biglietto singolo a 15 euro (ridotto under 30 a 10 euro), abbinata nella stessa giornata alla visita del museo, che si svolgerà alle ore 10 prima dell’inizio del concerto. Ể possibile acquistare anche un abbonamento di 90 euro per l’intera rassegna.

musica
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail