Fondi PNRR, a fine febbraio scadono due bandi per scuola e sport: il PD chiede interventi per le scuole Uberti, Pisano e Battisti in 2a circoscrizione

Il 28 febbraio scade il termine per la partecipazione a due bandi ministeriali, nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che consentono il potenziamento delle infrastrutture per lo sport a scuola e l’offerta di servizi educativi nella fascia 0-6 per la realizzazione di nuovi spazi o la messa in sicurezza di strutture esistenti. “Il PNRR – afferma Camilla Mariotto, responsabile Europa del PD veronese – rende possibile un investimento storico per aumentare finalmente la copertura di asili nidi e servizi per l’infanzia al livello degli altri paesi europei e per rendere le mense e palestre più accoglienti e inclusive”.

Il Consiglio della Circoscrizione 2^ con un documento presentato dal gruppo consiliare del PD, sottoscritto dai gruppi Traguardi, Verona in Comune e Famiglia e Futuro, e approvato all’unanimità ha segnalato all’Amministrazione Comunale questa importante opportunità per intervenire su problematiche che riguardano i quartieri e fare in modo che eventuali risorse di bilancio interno ad esse destinate possano essere convogliate su altri interventi”.

Sottolinea il gruppo del PD in Circoscrizione 2^: “Poter aumentare la disponibilità di palestre scolastiche e di aree sportive all’aperto consente di valorizzare le competenze legate all’attività motoria e sportiva nella scuola per la promozione di stili di vita salutari, al fine di contrastare la dispersione scolastica, garantire l’inclusione sociale, favorire lo star bene con sé stessi e con gli altri, scoprire e orientare le attitudini personali. Inoltre le palestre sono spazi che in orario extrascolastico vengono utilizzate da progetti come La Salute nel Movimento e da tante associazioni sportive che svolgono un ruolo importante di promozione dello sport tra la cittadinanza, con particolare attenzione ai giovani.

Abbiamo segnalato l’opportunità di mettere a norma la palestra della scuola primaria Uberti a Quinzano, dove l’attività sportiva si svolge in un’aula; la palestra della scuola primaria Pisano di Avesa; la palestra della scuola secondaria Battisti, cd. Battisti piccola, dove la presenza di un’unica palestra rende difficile la continuità della pratica sportiva, e la sua piastra polifunzionale che consentirebbe di aprire lo spazio anche ai ragazzi oltre l’orario scolastico”.

Per il bando il Ministero dell’Istruzione ha stanziato 400 milioni di euro. Un ulteriore bando segnalato ha una dotazione finanziaria complessiva pari ad € 3.000.000.000, di cui € 2.400.000.000 destinati al potenziamento delle infrastrutture per la fascia di età 0-2 anni ed € 600.000.000 al potenziamento delle infrastrutture per la fascia di età 3-5 anni.

Fa presente il gruppo del PD in Circoscrizione 2^: “Dopo l’inaugurazione della scuola Alessandri a Parona, anche i nidi e le altre scuole dell’infanzia presenti in Circoscrizione 2^ potrebbero essere ammodernati negli spazi interni ed esterni consentendo un maggior sviluppo educativo dei bambini e valutando le possibilità di un loro ampliamento, in particolare, di andare in contro alle esigenze di conciliazione vita-lavoro delle famiglie e soprattutto delle donne, unendo tutela dell’infanzia e pari opportunità.

Ci rendiamo conto che le progettualità richiedono personale dedicato, ma vogliamo ricordare come proprio il PNRR consenta agli Enti Locali di assumere, con procedure agevolate, tecnici a tempo determinato per monitorare i bandi e attuare i progetti.”

“Crediamo – conclude Camilla Mariotto – che una proficua collaborazione tra i vari livelli dell’amministrazione comunale permetta di individuare le proposte più competitive per queste importanti risorse”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail