Grave incendio ieri al Colorificio Casati: una vittima accertata

(articolo in aggiornamento) Una vittima accertata mentre sono state isolate le cisterne dei solventi evitando che il gravissimo incendio – attualmente in corso al Colorificio Casati, a Verona Est, in direzione Grezzana – assumesse proporzioni ancora maggiori. Una grande colonna di fumo – visibile anche dalla città – sta creando problemi alla popolazione ed anche al traffico che è bloccato creando un lungo incolonnamento in entrambe le direzioni di marcia. A passo lentissimo il traffico che va verso Porta Vescovo e Via Colonnello Fincato. Sono state chiuse le strade delle frazioni attorno allo stabilimento: Contrada Vendri e Santa Maria in Stelle

Queste le prime immagini arrivate in redazione. I Vigili del Fuoco sono all’opera per lo spegnimento e per cercare eventuali vittime. Dallo stabilimento le fiamme si sono allargate alle piante lungo la strada. All’opera ci sono una decine di autobotti dato che l’incendio si starebbe estendendo anche ad edifici limitrofi allo stabilimento.

A seguito dell’incendio avvenuto al colorificio Casati di Quinto, nella zona est della città, è stata firmata dal sindaco Federico Sboarina l’ordinanza che obbliga di mantenere le finestre chiuse entro un chilometro dal luogo dell’incidente.

In via precauzionale, e in attesa delle analisi da parte di ARPAV, anche la popolazione residente nelle zone limitrofe, anche se oltre un chilometro da Quinto, viene invitata a rispettare tale indicazione.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail