Guerra in Ucraina, salta l’agorà del PD con Enrico Letta sabato

Vista la gravissima situazione in Ucraina, con la minaccia militare russa che continua ad incombere su milioni di civili inermi e la tensione esponenziale sullo scenario internazionale, il Segretario nazionale Pd Enrico Letta, nel corso della giornata di ieri Mercoledì 2 Marzo, ha chiesto a tutte le sedi territoriali Pd di riprogrammare a nuova data tutte le iniziative di partito non afferenti il conflitto che prevedono la sua partecipazione, e di mettersi a disposizione della mobilitazioni locali e nazionali per il cessate il fuoco alcune delle quali previste proprio per Sabato 5 Marzo.

“Noi non vogliamo un’altra Sarajevo, in Ucraina noi non saremo i caschi blu di Srebrenica che si voltarono dall’altra parte” ha esortato Letta, testimoniando così la tensione tra i governi europei ed occidentali che monitorano ora per ora la crisi studiando il modo di intervenire per fermare lo spargimento di sangue ed evitare l’escalation bellica. 

Condividendo con il resto della comunità veronese l’estrema preoccupazione per gli ancora incerti sviluppi del quadro ucraino, come Pd veronese – afferma una nota a firma di Gianfranco Falduto, Responsabile Economia Pd Verona, Giuseppe Mazza, Segretario organizzativo Pd Verona e
Maurizio Facincani, Segretario provinciale Pd Verona
– abbiamo dunque deciso di accogliere l’invito del Segretario nazionale e, anche per evitare inopportune sovrapposizioni con iniziative per la pace, ci sentiamo in dovere di annullare la già annunciata Agorà Democratica sullo Sviluppo Sostenibile organizzata per Sabato 5 Marzo 2022 all’Hotel Best Western di San Giovanni Lupatoto che prevedeva la presenza di Letta oltre che della Responsabile nazionale Ambiente del Pd Chiara Braga e del Segretario regionale veneto Andrea Martella.

Si tratta di un rinvio e non di una rinuncia: il Segretario Letta si è impegnato, non appena la situazione internazionale lo consentirà, a concordare con noi una nuova data nella quale sarà a Verona per sostenere la sfida del Pd al cambiamento e il progetto del centrosinistra alle prossime elezioni comunali.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail