I Cittadini perseguitati (da chi?) resistono… al vaccino

A distanza di due settimane, domani alle ore 15.00, da Porta Palio partirà un corteo contro il green pass. Alla manifestazione saranno presenti la giurista Tiziana Locatelli, la deputata Sara Cunial, il medico nutrizionista Alessandro Formenti e Fabio Tuiach, ex consigliere comunale del gruppo misto a Trieste (passato da Lega a Forza Nuova), ex pugile ed ex portuale: è stato licenziato per aver partecipato alle manifestazioni contro il Green pass mentre era in malattia. Il titolo del corteo «Cittadini perseguitati resistono!» partirà da Porta Palio e terminerà in piazza Pradaval ed è stato autorizzato dalla questura di Verona. Dopo l’inevitabile aumento dei contagi avvenuto dopo le manifestazioni no-vax a Trieste, ci auguriamo che lo stesso non avvenga nella nostra città a un passo dalla zona gialla. A Padova infatti il Prefetto Raffaele Grassi ha formulato una stretta direttiva al Questore di valutare rigorosamente, caso per caso, la possibilità di vietare o di incidere con ferme prescrizioni in relazione ai preavvisi che gli vengono rivolti per lo svolgimento delle manifestazioni. “In comitato – riferisce Grassi – si è sentita la voce del Sindaco che, in qualità di autorità sanitaria locale, auspica un intervento sulle manifestazioni no vax-no Green pass esercitate nelle forme dei cortei. Si è preso atto della necessità di salvaguardare in primis la salute pubblica, poiché il più delle volte non vengono rispettati il distanziamento e l’uso della mascherina. A ciò si aggiunga una sensibile insofferenza per i disagi che le manifestazioni generano sulla comunità, anche a causa dei notevoli rallentamenti del traffico veicolare in un periodo delicato quale quello delle festività natalizie, insofferenza che può determinare, come già accaduto – sottolinea – tensioni per l’ordine e la sicurezza pubblica”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail