Il Comune riceve in dono 12 mila mascherine e le gira alla Protezione Civile

«Non avrei mai pensato – ha iniziato sindaco Federico Sboarina- che arrivati alla fine dell’anno avremmo avuto ancora bisogno delle mascherine». E invece servono ancora. E sono molto utili le 12 mila mascherine che la ditta Airone ha donato al Comune che a sua volta ha girato alla Protezione Civile. Sboarina ha ringraziato sia chi ha donato, la ditta Airone nella persona dell’amministratore Vito Zorzi, sia chi le riceve, cioè la Protezione Civile, sempre presente per aiutare il Comune e le Istituzioni nei momenti di difficoltà come quello della pandemia, ma anche in occasione di altri eventi avversi, come le calamità naturali. Il rappresentante dell’Airone ha spiegato che la donazione è un modo per restituire qualcosa a quel territorio che nei 35 anni di attività tanto ha dato all’azienda. Gli assessori Stefano Bianchini e Marco Padovani si sono associati al sindaco nel ringraziare sia gli autori della donazione sia i 450 volontari della Protezione Civile cui vengono consegnate le mascherine.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail