Ilaria Segala lascia Battiti e appoggia Sboarina con la Lega. “Mi riconosco nella buona amministrazione del territorio”

Alla vigilia della campagna elettorale l’assessore Ilaria Segala (Battiti), come anticipato nei giorni scorsi, ha scelto di entrare nella Lega. “Mi riconosco nei valori della Lega della buona amministrazione del territorio”, sottolinea in conferenza stampa insieme allo staff del partito al completo.

Famiglia di origine istriana, già presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Verona (e prima donna a ricoprire questo ruolo), in questi cinque anni in giunta Segala ha retto l’assessorato all’ Urbanistica, Programmazione degli interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche e Ambiente. Suoi i progetti di riqualificazione urbana e la gestione della variante 29, in approvazione in questi giorni. Nel 2017 si candidò nella lista del Sindaco Sboarina, e oggi sceglie di ricandidarsi con la Lega.

L’assessore all’Urbanistica Ilaria Segala alla presentazione con i vertici della Lega a Verona

“Mi definisco una moderata di centrodestra, da sempre più un amministratore pubblico che un politico”, racconta. “In questi anni ho lavorato in stretta collaborazione con due amministratori della Lega, Luca Zanotto ed Elisa De Berti, con i quali abbiamo affrontato attività importanti con una “staffetta” fondamentale per ottenere risultati in progetti complessi, quando è necessario interfacciarsi con realtà come il Ministero o RFI. Ho trovato una politica fattiva, con la voglia di essere incisivi e di fare il bene della comunità”.

Mi sono riconosciuta nei valori della Lega della buona amministrazione, quella che agisce al di là dei proclami e che porta a casa risultati concreti, che durante la pandemia, grazie al lavoro di Luca Zaia, è diventata modello per tutta Italia. Sono partita da un’esperienza civica che non rinnego, anzi, che mi ha dato tanto”, aggiunge Segala, “ma oggi sono pronta a credere a ricandidarmi in un partito che trovo più adatto a questa mia nuova dimensione cittadina, ovviamente nel segno della continuità e a supporto del sindaco Sboarina”.

Nel suo intervento Ilaria Segala ha ricordato i lavori svolti insieme per sbloccare la SS 12, il tema dell’Alta velocità ferroviaria, dei lavori di rigenerazione urbana e del grande cambiamento che seguirà l’approvazione della variante 29. In contemporanea è partita anche la campagna elettorale della Lega a Verona: il Carroccio si rivolge direttamente ai cittadini scaligeri proprio mentre arriva la notizia dell’Election Day fissato per il 12 giugno in tutta Italia al primo turno e due settimane dopo, il 26 giugno, per gli eventuali ballottaggi.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail