Inaugurata la Fiera del Riso di Isola della Scala

C’era l’atmosfera della grandi occasioni ieri sera all’inaugurazione della 54^ edizione della Fiera del Riso di Isola della Scala, l’evento gastronomico più importante della provincia di Verona.  Erano due anni che a causa del Covid veniva rinviata. Ieri finalmente la grande festa del riso Vialone Nano, la qualità di riso tipica delle nostre campagne, ha preso il via alla presenza delle autorità, primo fra tutti il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, il presidente della Provincia di Verona Manuel Scalzotto, oltre al sindaco di Isola della Scala Luigi Mirandola, all’amministratore unico dell’ente Fiera Roberto Venturi e vari sindaci dei comuni circonvicini.

La novità della 54^ edizione, che si svolgerà dal 14 settembre fino al 2 ottobre, è l’internazionalizzazione, con Taste of Earth, la sezione della Fiera che vece il coinvolgimento per la prima volta di espositori esteri che presenteranno i loro prodotti. Faranno parte di questa sezione della Fiera quattro giovani Chef europei dell’associazione dei Jeunes Restaurateurs che valorizzeranno, cucinando il Vialone Nano, la tradizione del loro paese d’origine, proponendo piatti innovativi.

La Fiera è un evento fra i più importanti della nostra provincia, richiama migliaia e migliaia di persone e, a differenza di quello che si potrebbe pensare, permette anche di degustare dei piatti di riso fati a regola d’arte, secondo le ricette della tradizione, ma anche con innovazioni a volte ardite. Nel 2019, l’ultimo anno in cui s’è potuta svolgere prima della sospensione a causa della pandemia sono stati cucinati e serviti mezzo milione di piatti di risotto, a dimostrazione di un’organizzazione davvero perfetta, sia a livello di cucina che di servizio.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail