La casa ideale a Verona? non deve costare più di 169mila euro

La cifra ideale per comprare casa a Verona? 169mila€. Una cifra ritenuta importante da chi cerca la propria abitazione e che è in linea con Bologna e Firenze, mentre è assai distante dalle disponibilità che si registrano a Roma e Milano. Un veronese su tre ha posto questa cifra come tetto massimo di spesa. La cifra testimonia da un lato di una minora capacità di spesa ed anche un limite nell’offerta di abitazioni rispetto ad altre città. L’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato la disponibilità di spesa per l’acquisto della casa a Luglio 2020. La maggiore concentrazione della disponibilità di spesa si rileva ancora nella fascia più bassa, fino a 119 mila € (26,0%). Segue con il 23,2% la fascia tra 120 e 169 mila € e con il 22,1% il range compreso tra 170 a 249 mila €. Si registra un aumento della percentuale di chi desidera spendere più di 250 mila €.

Rispetto alla media delle grandi città si discostano:

Roma e Milano dove la maggioranza delle richieste riguarda immobili dal valore compreso tra 250 e 349 mila €: 24,4% per Roma e 25,2% per Milano. A Milano la percentuale di chi vuole spendere oltre i 250 mila € è del 56,7%.

Firenze e Bari con una maggiore concentrazione nella fascia compresa tra 170 e 249 mila € rispettivamente con 35,4% e 29,2%

Bologna e Verona dove incide maggiormente la fascia di spesa compresa tra 120 e 169 mila €, rispettivamente con il 29,3% e 30,9%.

Nelle altre grandi città, Genova, Napoli, Palermo e Torino la disponibilità di spesa resta concentrata nella fascia di spesa inferiore a 120 mila €.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail