L’Arena è stata posta sotto sequestro dalla Procura di Verona per accertare i danni provocati durante lo smontaggio della stella cometa

Clamoroso provvedimento della Procura della Repubblica di Verona che ha disposto il sequestro dell’intero monumento dell’Arena in seguito al crollo di un pezzo della stella cometa in acciaio durante lo smontaggio. L’incidente è avvenuto stamattina. Terminate le feste l’enorme struttura in acciaio alta 70 metri e del peso di 78 tonnellate collocata a fianco dell’anfiteatro viene sempre rimossa. L’operazione si svolge dal 1984. Stavolta è accaduto l’imprevisto: una parte è rotolata sui gradoni, giù fino in platea. Fortunatamente non c’era nessuno perché il lunedì l’Arena è chiusa al pubblico. Altrimenti avrebbe potuto essere una tragedia.
I tecnici del Comune, proprietario del monumento, e della Soprintendenza ai monumenti stanno quantificando i danni. Per questo la Procura della Repubblica ha disposto il sequestro dell’intero anfiteatro.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail