Maltempo 2023, dalla BCC Verona e Vicenza 15 milioni per finanziare la ricostruzione

15 milioni per aiutare concretamente quanti colpiti dalle violente grandinate dei giorni scorsi sul Veneto: il Consiglio di Amministrazione di BCC di Verona e Vicenza ha stanziato questo plafond per finanziamenti a tassi particolarmente agevolati destinati ad agricoltori, aziende e residenti delle aree colpite. Ai soci sono riservate condizioni di favore.

I finanziamenti possono essere destinati sia a soci e clienti della Banca, sia a non soci, per poter dare una risposta omogenea e soprattutto rapida a tutto il territorio nella sistemazione dei danni.

I dettagli dell’iniziativa sono a disposizione in tutte le filiali di BCC di Verona e Vicenza, in modo particolare in quelle che operano nei Comuni più colpiti dal maltempo.

«La riposta di BCC di Verona e Vicenza ad eventi atmosferici così gravi come quello patiti dalle nostre zone di competenza è di convinto sostegno al territorio- spiega Renato Zampieri, Vicedirettore generale della BCC (nella foto) – . In questo caso non ci siamo limitati a stabilire un plafond – continua – perché ci sembrava riduttivo rispetto ai danni che abbiamo potuto costatare e rispetto alle esigenze delle famiglie e delle imprese. Chi entra in filiale per richiedere un finanziamento avrà a disposizione nelle diverse situazioni una risposta chiara, semplice e particolarmente conveniente, per ripartire con fiducia» puntualizza Zampieri.

Come ottenere il finanziamento dalla BCC Verona e Vicenza

Le richieste vanno presentate entro il 30 settembre. Si tratta di finanziamenti chirografari, riservati a persone fisiche ed imprese, per spese inerenti la sistemazione e riparazione dei danni causati dalla grandinata e dal maltempo (danni ad immobili, colture, autovetture, danni da allagamenti).

La durata massima del finanziamento è di 60 mesi, per un importo massimo di 20 mila euro per le persone fisiche e di 50 mila euro per le imprese.

«Per accedere ai benefici delle condizioni agevolate è sufficiente procedere con l’autocertificazione dei danni, fornendo preventivi di spesa per accedere al finanziamento – assicura Zampieri. La richiesta alla Banca verrà gestita con un iter accelerato di delibera».

BCC di Verona e Vicenza è banca aderente al Gruppo BCC Iccrea. Il Gruppo BCC Iccrea è il maggiore gruppo bancario cooperativo, l’unico gruppo bancario nazionale a capitale interamente italiano e il quarto gruppo bancario in Italia per attivi, con un totale dell’attivo consolidato – al 31 dicembre 2022 – attestato a 173,5 miliardi di euro e circa 91 miliardi di euro di impieghi netti e una raccolta diretta da clientela ordinaria pari a circa 121 miliardi di euro, contando oltre 5 milioni di clienti e circa 850 mila soci.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail