Mercoledì il terzo appuntamento di “La città al concerto 2022”

(Di Gianni Schicchi) Terzo appuntamento del festival La città al Concerto 2022, questa sera 28 sett. ore 20,30 in Sala Maffeiana, promossa dall’Accademia Filarmonica.

Il concerto dal titolo “Il sonno della ragione” vedrà la partecipazione dell’Ensemble Fucina Harmonica, del Quartetto Maffei e della voce recitante di Lorenzo Bassotto. Il vasto programma di sala comprende: la Serenata a cinque “Il guardiano notturno” di Biber, l’Adagio per archi di Barber, la Battalia a 10 ancora di Biber, il Concerto grosso “Follia” di Geminiani (dalla Sonata per violino op. V n°12 di Corelli) e la Sinfonia da camera in do minore op. 110° di Shostakovic.

Fucina Harmonica è l’ensemble residente di Fucina Culturale Machiavelli, un’impresa culturale nata a Verona nel 2015. Si è formata nell’autunno dello scorso anno per volontà di Stefano Soardo, Louise Antonello e altri membri di Orchestra Machiavelli, insieme al violinista Davide De Ascaniis, artista dal respiro internazionale e collaboratore istituzionale di Fucina Machiavelli. L’ensemble è formato da 9 elementi che cercano di il repertorio antico e classico con sonorità e scelte interpretative nuove.

Il Quartetto Maffei (Marco Fasoli e Filippo Neri, violini, Giancarlo Bussola, viola e Paola Gentilin, violoncello) è giunto al traguardo dei 20 anni, con all’attivo 500 concerti e la collaborazione con artisti importanti (Canino, Nosé, Galante, Roma, Laneri, ecc.) che lo hanno traghettato a diversi repertori, anche contemporanei.

Lorenzo Bassotto, attore e regista si è diplomato nel 1986 alla scuola del Teatro Regionale – Laboratorio T. Scientifico di Verona. Durante gli anni ha affinato un linguaggio personale molto legato al teatro d’oggetti, facendo sempre particolare attenzione all’immagine come codice privilegiato nella comunicazione. Partecipa regolarmente come attore e regista a vari festival internazionali e in particolare al Festival di Avignone.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail