Michele Croce e il dono di compleanno più gradito

Coincidenze della vita: oggi Michele Croce compie gli anni e oggi le autorità sanitarie lo hanno richiamato a Borgo Trento a poche settimane dall’uscita dall’incubo Covid che aveva colpito l’ex presidente di Agsm nel recente passato. Così, invece di ricevere doni, Croce ha fatto un dono: il suo plasma iperimmune che aiuterà altri ammalati Covid ad uscire prima dalla malattia. «L’esperienza Covid-19 in intensiva a Borgo Trento, la sofferenza propria e degli altri, la vita in bilico, la morte nel letto affianco, mi hanno segnato ed insegnato tanto a partire dal fatto che la vita, la salute, non bisogna mai darle per scontate. Per me lo erano. Ora non più» ha scritto Michele Croce sui suoi social. Non c’era modo migliore per festeggiare un compleanno. Auguri.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail