Palazzolo e Lugagnano, cresce la rete gas

Il Comune di Sona ha approvato due progetti per l’estensione della rete gas in media pressione in Località Casette a Palazzolo e in Via Sacharov a Lugagnano per un importo complessivo dei lavori pari a 230.000 euro.

Nello specifico, l’intervento in Località Casette prevede l’attraversamento della Strada Regionale 11 per potenziare la distribuzione del gas metano in una zona decentrata ma in rapida espansione urbanistica e favorire così l’insediamento delle attività produttive; contestualmente, i lavori consentiranno alle abitazioni presenti di allacciarsi alla rete di distribuzione del Comune di Sona.

L’altra operazione interessa invece, lungo la Via Sacharov, una zona scarsamente servita dalla linea di media pressione del gas e ha l’obiettivo di garantire principalmente un’adeguata pressione di servizio a tutti gli utenti finali della frazione di Lugagnano.

«Questi progetti di fattibilità tecnica ed economica sono significativi perché assumono un valore polivalente per la Comunità — afferma Elena Catalano, Assessora al Servizio distribuzione gas del Comune di Sona — da una parte assicurano un servizio efficiente e funzionale, supportando le attività produttive nella ripresa e nell’insediamento, dall’altro ci permettono di ridurre le emissioni in atmosfera, eliminando quelle che verrebbero prodotte da impianti autonomi alimentati da combustibili fossili. Piccoli ma sostanziali passi sul sentiero della sostenibilità previsto dall’Agenda 2030 per lo sviluppo economico, sociale ed ambientale del Comune di Sona».

Distribuzione della rete gas a gestione comunale tutt’altro che scontata, come sottolinea il Sindaco Mazzi «Siamo tra i pochi Comuni in Italia a conservare la gestione diretta della rete di distribuzione: stiamo lavorando bene, perseguendo la strada dell’efficientamento, della sicurezza e della distribuzione su tutto il territorio. Gli investimenti sono significativi ma la gestione diretta ci permette di avere delle entrate economiche importanti nel bilancio. Disponibilità economica che come Amministrazione riversiamo nei nostri paesi per la realizzazione delle opere pubbliche pianificate, oltre che per il miglioramento della rete gas medesima».

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail