PNRR occasione strategica per il rilancio della Cooperazione. Un convegno online sugli strumenti per imprese e territorio

“Il PNRR e la Cooperazione: le misure previste per i settori” è il tema del convegno online promosso da Confcooperative Verona che si svolgerà giovedì 15 luglio a partire dalle 14 sulla piattaforma online Zoom. Con la presenza di un ampio panel di cooperative dei diversi settori rappresentati dall’Unione Scaligera, verranno approfonditi i contenuti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che mobilita complessivamente 248 miliardi tra fondi europei e risorse nazionali. “L’analisi e l’approfondimento di queste tematiche, dei vari strumenti e delle misure previste a sostegno dell’economia, è di importanza strategica per il territorio e le imprese e rappresenta una grande sfida, in quanto l’Italia a livello europeo è il Paese che ha ottenuto l’importo maggiore di aiuti per realizzare le misure del PNRR”, commentano il presidente di Confcooperative Verona Fausto Bertaiola con la vicepresidente Erica Dal Degan.

Il convegno prevede una prima parte di inquadramento generale dedicata alle misure previste dal Piano a cura di Federico Perali, docente di Economia politica all’Università di Verona, che analizzerà inoltre la situazione economica veronese e del Nord Italia e darà alcuni spunti e stimoli per lo sviluppo dell’economia cooperativa. A seguire l’intervento del presidente del Gruppo Giovani di Confcooperative Verona Francesco Tosato, che analizzerà il ruolo dei giovani in riferimento alle politiche e alle risorse economiche stanziate nel PNRR in favore delle pari opportunità generazionali e dell’attuazione del programma Next Generation EU.

La seconda parte del convegno entrerà invece nel vivo delle misure e degli strumenti previsti dal PNRR per ciascun settore economico. I partecipanti verranno per questo divisi in tre “stanze” virtualia che saranno condotte dai tre direttori di Federazione a livello nazionale di Confcooperative. Per le cooperative agricole interverrà il direttore di FedAgriPesca Vito Domenico Sciancalepore, per le cooperative sociali il direttore di Federsolidarietà Vincenzo De Bernardo ed infine per le cooperative di produzione lavoro e servizi il direttore di Confcooperative Lavoro e Servizi Antonio Ambrosio. Ciascun direttore avrà il compito di analizzare in maniera approfondita le misure, gli aiuti economici e tutti gli strumenti che l’Unione Europea ha messo a disposizione del nostro Paese per i singoli settori. Questa seconda parte del webinar sarà anche un’occasione di confronto, dialogo e networking per le cooperative.

Le iscrizioni sono aperte fino a domani, 14 luglio, ed è possibile partecipare indicando il proprio nominativo e cooperativa di appartenenza sul form disponibile sul sito www.verona.confcooperative.it e sui canali social. Per maggiori dettagli sulle iscrizioni contattare lo 045 8101288 o scrivere a verona@confcooperative.it .

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail