Pollo Arena, il Comune di Sommacampagna cerca testimonianze per una mostra sulla storia di quella che fu la prima industria veronese “di massa”

Un marchio che ancora oggi, a quasi 30 anni dalla chiusura, rievoca ricordi positivi. Si tratta di Pollo Arena, l’azienda fondata a Sommacampagna nel 1960 (poi rilevata dal polo emiliano Amadori) e che da qui arrivò a gestire l’intera filiera avicola, dall’allevatore al consumatore. Un’impresa sana, viva, innovativa, che alle carni avicole negli anni seppe i surgelati e i piatti pronti. I prodotti contrassegnati dalla grande “A” rossa si arrivarono a vendere in tutta Italia e non solo. E all’ora di pranzo e di cena comparivano, oltre che sulle tavole, anche in televisione.

Più che un’azienda, un vero e proprio fenomeno sociale, con un ruolo importante anche nell’editoria e nella politica veronese che condizionò per lungo tempo, alimentato dalla professionalità e dalla passione dei dipendenti, arrivati ad essere più di 2.000. Ecco, proprio loro sono i protagonisti della mostra-evento “Pollo Arena, una storia, tante storie”, che il Comune di Sommacampagna sta organizzando con la collaborazione di Franco Zafutta, storico curatore dell’immagine e del marketing di “Pollo Arena”. Si tratta di un’occasione unica per rivivere e ricordare un periodo di grande fermento non solo per il territorio sommacampagnese, ma per tutta la nostra provincia. Riportare alla luce e condividere le storie, gli aneddoti e le curiosità di chi è stato protagonista di questa incredibile avventura.

Proprio per questo gli organizzatori della mostra “Pollo Arena, una storia, tante storie” si rivolgono a tutti coloro che tra gli anni ’60 e gli anni ’90 hanno lavorato o collaborato per Pollo Arena, ma anche a chi ha avuto un familiare, un parente o un conoscente che ha una storia, una testimonianza, da poter condividere. Gli organizzatori accolgono e raccolgono il materiale relativo all’azienda, come pubblicità, documenti, foto, ricordi semplici di vita vissuta e anche testimonianze dirette, per le quali mettono a disposizione un giornalista.

Fino al 31 marzo 2023, tutti i mercoledì mattina, dalle 09:30 alle 12:00, presso l’Archivio Storico Comunale sito a Villa Venier, in via Bassa a Sommacampagna, personale addetto riceverà i cittadini e raccoglierà, in dono o in prestito, il materiale relativo alla storia di questa Azienda. La mostra sarà allestita presso la stessa villa Venier a maggio 2023 e sarà ad ingresso gratuito. Inoltre saranno organizzate tavole rotonde su temi culturali, turistici ed enogastronomici e ci saranno appuntamenti caratterizzati da musica e convivialità.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail