Rana Verona – Cisterna Volley: statistiche e curiosità sul match della decima giornata di SuperLega

(di Gianluca Ruffino) Ha fame di successi Rana Verona, che dopo essersi sbloccata in casa contro Allianz Milano, proverà a ripetersi domenica alle 18, al Pala AGSM AIM contro Cisterna Volley, nel secondo impegno consecutivo tra le mura amiche. Gli scaligeri hanno superato i laziali in classifica nell’ultima giornata, raggiungendo quota nove punti, e hanno messo nel mirino l’ottava posizione occupata da Padova che varrebbe la qualificazione alla Coppa Italia. 

Il palleggiatore Michele Baranowicz ha presentato così la partita in programma domenica: “Sarà un’altra partita difficile perché Verona è reduce da un’ultima gara molto impegnativa e hanno portato a casa un risultato positivo: parliamo di una squadra che ha una rosa molto competitiva e oltretutto giocheremo in trasferta. Noi arriviamo da tre sconfitte di fila ma, a prescindere dalla vittoria della sconfitta noi dovremo mettere in campo un buon gioco: il nostro obiettivo sarà quello di esprimere con continuità la nostra migliore pallavolo, lo dico perché abbiamo avuto dei momenti molto buoni ma li abbiamo alternati a momenti particolarmente negativi e per questo sarà fondamentale trovare la nostra continuità”. 

Scopriamo dunque statistiche e curiosità della sfida valida per la decima giornata del campionato di SuperLega.

Analisi della sfida tra Verona e Latina

La società laziale insieme a Farmitalia Catania, è una delle società di SuperLega fondate più recentemente, essendo nata nell’estate 2023 dall’acquisizione del titolo sportivo della Top Volley. Nel mercato estivo la squadra di Latina ha rivoluzionato il proprio organico, acquistando ben 10 giocatori e sostituendo il caoch Fabio Soli, passato a Trento, con Guillermo Falasca. In terra pontina sono arrivati l’opposto francese Faure, i centrali Mazzone e Nedeljkovic e lo schiacciatore serbo Peric. In uscita Cisterna ha ceduto il centrale Zingel proprio agli scaligeri, l’opposto Dirlic e il libero Catania a Milano e lo schiacciatore cubano Gutiérrez a Taranto.

Un inizio di stagione complicato per la squadra di Falasca, che ha racimolato soltanto sette punti in nove giornate, soffrendo parecchio in ricezione, occupando l’ultima posizione per percentuale di positività (20.8%). Diverso il discorso a muro, con la squadra pontina che con 81 muri vincenti occupa la quarta posizione di questa speciale graduatoria, comandata dalla squadra veronese in concomitanza con Perugia a quota 90 muri.

Decisamente più positive le statistiche individuali dei giocatori laziali: Theo Faure è il miglior realizzatore della SuperLega con 177 punti, mentre Aleksandar Nedeljkovic è il giocatore con più muri del campionato (30).

L’unico ex di giornata è l’esperto palleggiatore Michele Baranowicz, che ha vestito la maglia gialloblù dal 2015 al 2017. 

La sfida tra le due squadre sarà un appuntamento inedito, non essendoci alcun precedente tra le due squadre.

Rana Verona
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail