Riccardo Nichele è il nuovo presidente della Consulta provinciale della Protezione civile

Riccardo Nichele, a destra nella foto, con 43 preferenze su 45 votanti (una scheda bianca e una nulla), è stato eletto nuovo presidente della Consulta della Protezione Civile veronese. Le elezioni si sono tenute ieri sera, giovedì 12 maggio, nella sala parrocchiale di Illasi. La proposta di candidatura di Nichele – classe ‘65, da 23 anni coordinatore del gruppo comunale di Mozzecane e volontario da 25 – è arrivata dopo un confronto tra i coordinatori degli otto distretti veronesi di Protezione Civile. Il neo presidente sarà affiancato dai due vicepresidenti eletti sempre nella seduta di ieri: Alessandro Zanolli di Valeggio e Andrea Burro di Belfiore, che hanno ricevuto rispettivamente 25 e 19 preferenze. Nei prossimi tre anni Nichele, Zanolli e Burro si occuperanno dei rapporti con l’Unità Provinciale di Protezione Civile e con la Regione Veneto su aspetti quali le emergenze, la formazione, gli addestramenti e l’acquisto di attrezzature.

 All’incontro erano presenti i funzionari dell’Unità Operativa della Provincia e il Consigliere provinciale con delega alla Protezione Civile. Le nuove elezioni sono state indette dopo le recenti dimissioni di Luigi Boni, che ha ricoperto la carica di presidente per circa 10 anni.  Alle votazioni della Consulta possono partecipare i coordinatori dei 65 gruppi di protezione civile veronese aventi diritto. Ieri ne erano presenti 45.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail