Rifiutility. Un’applicazione per migliorare la differenziata 

Una delle maggiori difficoltà – qui il nostro video – per raggiungere un livello ottimale di raccolta differenziata dei rifiuti è quella di motivare i cittadini e istruirli allo smaltimento consapevole e sostenibile. Fondamentale a questo scopo è l’informazione. Cosa che è stata ben compreso dalla Serit e dal Consorzio del bacino Verona Nord e del Quadrilatero che ha messo a punto l’app digitale ‘rifiUtility’ per la formazione-informazione del cittadino.

La raccolta differenziata nei 58 comuni del Bacino Nord è all’80%, ma si può fare di più. Per questo è stata sviluppata ‘appUtility’ per offrire risposte immediate a quei cittadini che hanno dei dubbi su come attuare la raccolta differenziata e per ridurre gli errori compiuti nelle modalità di conferimento. In questo modo interrogando il telefonino, che è sempre a portata di mano, i cittadini possono avere le risposte su come smaltire i rifiuti.

Diverse le informazioni che si possono ricevere attraverso l’applicazione: la creazione di una o più zone preferite, l’accesso a un calendario di raccolta porta a porta sempre aggiornato e visibile in modalità giornaliera settimanale o mensile, l’impostazione di alert per i ritiri programmabile, un dizionario completo della caratterizzazione dei rifiuti, localizzazione e orari di accesso ai centri di raccolta oltre a contenuti aggiornati in tempo reale per ogni Comune o per specifiche esigenze di informazione.

Un efficiente raccolta differenziata ha un impatto diretto sui bilanci dei comuni, sulla salute dell’ambiente e sull’economia del territorio. Dall’applicazione si possono avere informazioni puntuali, come e cosa vada o non vada nella raccolta della plastica, oppure con iniziative che premiano i comportamenti virtuosi o che coinvolgono specifiche categorie produttive. 

Il presidente della Serit Massimo Mariotti ha concluso dicendo che «l’applicazione ‘rifiUtility’ agevola anche il compito della Serit, la società che effettua la raccolta differenziata nei 58 comuni del consiglio di Bacino Verona Nord con i suoi 300 dipendenti, con un conseguente miglioramento del servizio per i cittadini».

«Lo abbiamo potuto constatare dalle sempre più alte percentuali di raccolta differenziata dei vari materiali dal momento che è possibile consultare i calendari della raccolta porta a porta. Attraverso l’applicazione è possibile richiedere il ritiro di rifiuti ingombranti e conoscere l’ubicazione delle piattaforme ecologiche. Inoltre, è possibile segnalare la presenza di rifiuti abbandonati o zone da liberare da immondizia accumulata. ‘RifiUtility’ è uno strumento che consente di rafforzare la sinergia tra gli enti gestori e cittadini segnalando eventuali criticità o avanzando richieste sui servizi».

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail