Rissa piazzale XXV aprile, 5 arresti nella serata di ieri

Ieri sera, poco prima delle 22.00, gli agenti della Polizia hanno fermato una rissa che si stava svolgendo in piazzale XXV aprile. Arrivati sul posto i poliziotti hanno trovato 3 giovani che ne stavano malmenando un quarto. In disparte, un altro coetaneo, pieno di ferite al viso e alle mani che stava assistendo al pestaggio.

Nonostante il tentativo di fuga di alcuni di loro, gli agenti sono riusciti a rintracciarli. Sono tutti stranieri, immigrati irregolari sul territorio nazionale: un venticinquenne, un ventiseienne e tre diciannovenni – uno dei quali, pensando di evitare le conseguenze penali dei suoi comportamenti, ha sostenuto di essere minorenne: dichiarazione, poi, smentita dall’esame osseo che ne ha, invece, confermato la maggiore età. A tutti sono stati contestati i reati di rissa aggravata, di resistenza e di violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale. Due di loro, trasportati presso il pronto soccorso dell’ospedale di Borgo Trento, sono stati dimessi con 30 giorni di prognosi a causa delle fratture facciali riportate. I 5 ragazzi hanno atteso in Questura la celebrazione del rito direttissimo fissato per la mattinata odierna, ad esito del quale sono stati sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e molto probabilmente verrà notificato loro il decreto di espulsione dll’Italia. A dare l’allarme un anziano di 80 anni che spaventato e preoccupato, prima ha cercato di fermarli urlando e subito dopo ha chiamato il 113.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail