Ristori, cultura e no profit: spazi gratis per nove giornate. In aprile e maggio “porte aperte” ai progetti del territorio

Il Teatro Ristori scende in campo al fianco del no profit culturale perché siano sempre più diffusi i racconti di inclusione, coesione sociale e sostenibilità. Per questo metterà a disposizione gratuitamente gli spazi del teatro per i progetti culturali originali prodotti da realtà del terzo settore del territorio veronese (e non solo) che coinvolgano artisti under 30.

La manifestazione di interesse pubblicata per la prima volta dal teatro si chiama “Ristori per il No Profit” e intende supportare le produzioni promosse da organizzazioni con sede nelle province di Verona, Belluno, Vicenza, Ancona e Mantova, che coinvolgano almeno due giovani artisti e che raccontino con finalità divulgative i temi che oggi raccolgono molto interesse sia per il pubblico che per il Ristori, che fa riferimento a Fondazione Cariverona. Il bando persegue un doppio fine: da un lato favorisce opportunità di autofinanziamento per le organizzazioni del terzo settore, e dall’altro intende ampliare la proposta culturale del teatro cittadino grazie al dialogo con il territorio.

Le date messe a disposizione gratuitamente sono i nove mercoledì compresi dal 1° aprile al 31 maggio 2023, nell’intera giornata con orario dalle 9 alle 23. Questo il riepilogo dei requisiti per candidarsi: le organizzazioni dovranno avere sede legale nei territori di Verona, Belluno, Vicenza, Ancona e Mantova; devono operare, per statuto, nei settori della cultura, educazione e divulgazione, senza scopo di lucro e con un’esperienza documentata di almeno tre anni nella realizzazione di eventi dal vivo; infine i progetti candidati devono coinvolgere attivamente almeno due giovani artisti sotto i 30 anni.

Le candidature con la documentazione necessaria (tutte le informazioni sono reperibili a questo link sul sito del teatro, alla voce News e bandi) devono essere presentate entro le ore 13 del 30 novembre 2022, tramite mail a eventi@teatroristori.org, oppure per Raccomandata RR, o tramite consegna diretta alla sede del Teatro Ristori in via Forti 3/a 37121 Verona, specificando sulla busta Manifestazione di Interesse “Ristori per il No Profit”.

I criteri di valutazione saranno incentrati sui requisiti di originalità, sull’attinenza alle tematiche oggetto del bando, la concreta realizzabilità della proposta, la sostenibilità delle spese e la chiarezza dei contenuti. Un credito in più andrà alle realtà con collaborazioni documentabili attive. L’esito della valutazione con l’assegnazione delle giornate sarà comunicato direttamente all’ente assegnatario e pubblicato sul sito del Teatro Ristori entro il 31 gennaio 2023.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail