Sirmione: precipita dal tetto e muore un operaio romeno di Illasi. Quattro morti sul lavoro solo oggi in Italia. Una strage

Quattro morti sul lavoro nelle ultime 24 ore in Italia. Continua l’ecatombe di lavoratori, soprattutto nel settore dell’edilizia. Stamattina uno di questi incidenti mortali ha coinvolto anche un cittadino romeno di 54 anni che però abitava nel veronese, ad Illasi.  Il povero operaio, assunto da un’impresa edilizia di Volta Mantovana, stava lavorando sul tetto di un complesso edilizio di Sirmione. Mentre camminava su un lucernario in plexiglas questo improvvisamente ha ceduto ed il lavoratore è caduto giù precipitando da un’altezza di 12 metri. E’ stato subito trasportato in ambulanza all’Ospedale Civile di Brescia, ma non ce l’ha fatta. Troppo grave il trauma subito precipitando a terra dal tetto. Sono in corso indagini per appurare se si sia trattato di una pura fatalità o se vi siano precise responsabilità in questa ennesima morte sul lavoro. Nel 2021 in Italia si sono verificati ben 1404 incidenti mortali sul lavoro. Una strage

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail