Torneo delle Regioni 2024: il Veneto chiude al terzo posto

Si è conclusa la XXI edizione del Torneo delle Regioni, la più importante manifestazione giovanile organizzata dalla Federazione Italiana Baseball Softball, che dal 6 al 9 giugno ha coinvolto 7 località del Piemonte: le società di AviglianaCastellamonteFossanoLa LoggiaPineroloSettimo Torinese e Torino hanno accolto nei loro impianti quasi 700 atleti fra gli 11 e i 17 anni, grazie al lavoro dei tanti volontari che hanno consentito lo svolgimento dell’intenso torneo, che ha visto  ragazze e ragazzi impegnati in oltre 110 gare in tre giorni.

Domenica 9 giugno la chiusura nello stadio del baseball di Torino, nel cui impianto sono state disputate le finali della cinque categorie in gara, con le squadre vincitrici che accedono alle fasi zona Europa/Medio Oriente/Africa della Little League International di baseball e softball, organizzazione che conta oltre 2 milioni e mezzo di giovani e giovanissimi giocatori in tutto il mondo.

Al termine di combattute finali, dove non sono mancate ottime giocate che hanno entusiasmato un pubblico attento e coinvolto che ha riempito le tribune del ‘Paschetto’, l’Emilia Romagna ancora una volta si è aggiudicata la classifica generale della competizione, stilata con la somma di tutti piazzamenti nelle diverse categorie, rispetto alle regioni avversarie, con un totale di 46 punti, seguita da Veneto (35) e Lombardia (32).

La classifica generale vede il Veneto chiudere al terzo posto

Nello specifico la spedizione emiliano-romagnola ha portato a casa tre titoli su cinque di quelli messi in palio, conquistando le categorie Little League Baseball e Softball e vincendo il titolo anche nella Junior League Baseball. La Lombardia invece si è aggiudicata il primo posto nella categoria Junior League Softball, mentre il Veneto vince nella categoria regina, ossia la Senior League Baseball. Infatti, con una gran rimonta gli atleti veneti vincono per 3-2 la finale contro l’Emilia Romagna e si confermano campione della categoria senior. Tutti i ragazzi hanno dimostrato doti tecniche e umane notevoli e hanno meritato di vincere. Una grande unione di intenti da parte dallo staff guidato da Gianfranco Vinco, composto da Kay Chiaregato e Lucas Montalbetti, senza dimenticare il lavoro svolto dell’accademia del Veneto coordinata da Stefano Burato.

Due i premi individuali per i veneti

A livello individuale sono stati premiati due atleti veneti. Nella Junior League Baseball Riccardo Dalla Nora è stata premiato come miglior lanciatore. Nella Senior League Baseball invece Thomas Pitteri è stato premiato come Mvp della finale che i veneti hanno vinto contro l’Emilia Romagna.

Alle premiazioni erano presenti il Vice Presidente FIBS Roberta Soldi, i Consiglieri Federali Marco Mannucci e Barbara Zuelli, i tecnici delle Nazionali baseball e softball Gianguido PomaStefano Burato e Maristella Perizzolo.

Per quanto riguarda i premi speciali, la Commissione Arbitri FIBS ha assegnato due riconoscimenti ‘fair-play’, nel baseball alla Puglia, nel softball alle Marche.

Le finali hanno stabilito le seguenti parti alte delle classifiche:

Little League Baseball U-12
1 Emilia Romagna, 2 Lombardia, 3 Veneto, 4 Piemonte.

Little League Softball U-12
1 Emilia Romagna, 2 Piemonte, 3 Lombardia, 4 Veneto.

Junior League Baseball U-14
1 Emilia Romagna, 2 Lazio, 3 Friuli Venezia Giulia, 4 Marche.

Junior League Softball U-14
1 Lombardia, 2 Emilia Romagna, 3 Veneto, 4 Sardegna.

Senior League Baseball U-16
1 Veneto, 2 Emilia Romagna, 3 Marche, 4 Lombardia.

Foto: Fibs Veneto

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail