Ucraina, Taiwan, elezioni… dove sta andando l’America? Un incontro alla Dogana per “leggere” la strategia di Biden

Una brutale guerra che ci riporta al Novecento in corso alle porte dell’Europa. Un’altra ancor più temuta e temibile nel Pacifico. Elezioni di metà mandato ad alto rischio politico a Washington tra meno di 50 giorni. Tensioni per l’energia e sui mercati. E in mezzo a tutto questo, dove sono gli Stati Uniti? Qual è la loro agenda, il loro rapporto con i Paesi amici e gli alleati della Nato, la strategia verso gli avversari storici ed emergenti? Perché a guardarla da questa sponda dell’Atlantico non appare chiarissima, proprio come le linee guida della loro leadership.

Saranno i temi dell’incontro – a ingresso libero – dedicato a “Lo Stato dell’Impero: dall’Ucraina a Taiwan, chiacchierata geopolitica sulla superpotenza USA” in programma mercoledì 21 settembre con inizio alle 21, ospitato sulle sponde dell’Adige (letteralmente a pelo d’acqua) nella suggestiva Antica Dogana di fiume ai Filippini. Ne parleranno l’americanista Alessandro Tapparini, che scrive per Wired e altre testate, e Mattia Magrassi, presidente del Limes Club di Verona e autore per il quotidiano online di analisi politica e geopolitica “Atlantico”. A moderare un talk che si annuncia ricco di idee e di scenari (che si rifletteranno a lungo anche sulla situazione italiana) il direttore de L’Adige Stefano Tenedini.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail