Vittoria sofferta ma meritata. Verona batte Empoli 2-1

Primo tempo equilibrato con prevalenza territoriale del Verona ma con l’Empoli più pericoloso che prende una traversa. Il gol gialloblu arriva al 4° del secondo tempo. Lazovic, appena entrato in sostituzione di Casale, fa una delle sue solite incursioni sulla sinistra e crossa al centro dell’area dove arriva Barak che segna l’1-0. L’Empoli va al contrattacco e crea più di un’occasione. Montipò salva un gol con una gran parata. Un occasione anche per l’Hellas con un bel tiro di Caprari. Ma al 64° arriva il pareggio degli ospiti con Pinamonti su una disattenzione della difesa. Il Verona insiste per fare risultato pieno e si espone al contropiede dei toscani. I passaggi all’attacco dei gialloblù cercano sempre Simeone che però è sorvegliato speciale e fatica a liberarsi dalla sorveglianza dei suoi angeli custodi. Lazovic lavora molto, ma dopo quello del gol sbaglia dei passaggi fondamentali. L’Hellas assedia l’area toscana, le prova tutte fino alla fine. Ed è al 90° che passa in vantaggio con Tameze che dopo aver dialogato con Barak batte il portiere connubio imparabile. Barak e Tameze migliori in campo.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail