Zaia sta con Sboarina: “Il lavoro di squadra deve continuare per il bene di Verona”.

Non ha usato mezze parole né toni sfumati Zaia, venendo a presentare la lista della Lega veronese al Consiglio Comunale. Zaia sta con Sboarina senza se e senza ma. Insieme, ha detto abbiamo fato grandi cose, a cominciare dall’enorme impegno profuso durante la difficilissima prova della pandemia. “La Lega con Sboarina ha portato il Giro d’Italia, Verona sarà Olimpica, abbiamo riaperto l’Arena con 6 mila presenze unici in Italia ha detto Zaia”. E poi ha citato le opere varate dall’amministrazione Sboarina, dal Central Park, alla soluzione dei problemi viabilistici della statale 12, quello che è stato fatto per Veronafiere e per la sanità. Per Zaia l’impegno di questo 5 anni deve continuare e non ha il minimo dubbio su chi contare in riva all’Adige.

Se qualcuno aveva dei dubbi circa la lealtà della Lega alla coalizione di centrodestra è servito. Prima salvino, poi Zaia hanno confermato che dovrà essere Federico Sboarina il sindaco di Verona alla guida del centrodestra. E Sboarina non ha potuto che ringraziare il governatore per l’appoggio e sottolineando che l’ottimo rapporto, sia politico che umano fra i due è una garanzia per altri cinque anni di collaborazione per il bene della città e del Veneto.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail