Al via Calici di Jazz 2024. La 2ª edizione della rassegna estiva “off” del Teatro Ristori

È ufficiale: Calici di Jazz torna in scena per la sua seconda edizione, promettendo serate indimenticabili all’insegna della musica, del buon vino e della cultura. L’evento, organizzato dal Teatro Ristori, rappresenta un’occasione per immergersi nell’atmosfera suggestiva delle dimore storiche del vino, esplorando il connubio tra arte e convivialità.

Ogni giovedì di giugno sarà un’occasione per vivere un’esperienza unica. Grazie alla collaborazione con Casa Sartori 1898, Musella Winery, Cantina Monteci e Tommasi Family Estates, gli spettatori potranno gustare pregiati terroir e godere della compagnia di alcuni tra i più grandi nomi del jazz internazionale.

La line-up di artisti è eccezionale. Si parte il 6 giugno con Sarah Jane Morris e il Solis String Quartet in “All You Need is Love” presso Casa Sartori 1898. Segue il 13 giugno Tony Esposito con “Le Origini” alla Musella Winery, mentre il 20 giugno sarà il momento di “Drumpet” di Fabrizio Bosso e Lorenzo Tucci presso le Cantine Monteci. Infine, il 27 giugno, Gegè Telesforo chiuderà la rassegna con “Big Mama Legacy” nei giardini di Villa Quaranta Tommasi.

Il Teatro Ristori esce dalla sua sede tradizionale per offrire un’esperienza senza pari. Ogni serata inizia con una degustazione curata dalle cantine ospitanti, accompagnata da deliziose stuzzicherie, per poi lasciare spazio ai concerti. Il servizio catering è realizzato in collaborazione con Mangiabottoni e A.I.A.S., garantendo un’esperienza culinaria di alta qualità.

«Dopo il grande successo della scorsa edizione, con oltre mille spettatori» commenta Filippo Manfredi, Direttore Generale di Fondazione Cariverona e Consigliere Delegato del Teatro Ristori «Calici di Jazz conferma la volontà e l’impegno del Teatro nel perseguire nuove ed innovative forme di diffusione dell’arte e della cultura musicale, oltre che della valorizzazione del nostro territorio. Un’ulteriore possibilità di collaborazione e sperimentazione che si aggiunge alle tante novità introdotte nelle ultime stagioni, e che siamo certi condurrà, anche per questa edizione, a ottimi risultati»

Alberto Martini, Direttore Artistico del Teatro Ristori «Dopo una stagione intensa, coinvolgente ed entusiasmante per l’affetto che il nostro pubblico ci ha dimostrato, anche quest’anno il Teatro Ristori esce dalla sua sede, creando un connubio esclusivo tra arte e convivialità in cui la musica jazz internazionale si sposa con i profumi e le note di grandi vini. Una vera e propria esperienza culturale: quattro concerti di grande fascino con importanti artisti della scena internazionale, nei quali musica e vino diventano anche la chiave per scoprire la bellezza e il valore storico del territorio. Un grazie doveroso va a tutti coloro che hanno collaborato e hanno creduto in questo nostro nuovo progetto».

I biglietti, al costo unico di 50 euro, sono disponibili presso la biglietteria del Teatro Ristori fino al 15 maggio, oltre che online sul sito www.teatroristori.org. In caso di maltempo, gli eventi si svolgeranno all’interno del Teatro Ristori, ad eccezione della data alla Cantina Monteci.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail