Editoriali & commenti 427 results

La sinistra che ha paura del popolo si affida a banchieri e legulei, cioè a quelli che ha sempre combattuto

Una sinistra che ha paura del popolo non è più sinistra. E allora che cos'è? Se lo deve chiedere chi si sente "di sinistra". Soprattutto chi - ne conosco e li stimo- che al Pci, al Psi & affini hanno dedicato un pezzo di vita. E anche quei giovani in buonafede che a "sinistra" ci si sono ritrovati con motivazioni diverse. La sinistra è al governo dal 2011, quando Napolitano, d'accordo con Bruxelles, sostituì Berlusconi, che aveva vinto le elezioni, con Monti, che non aveva neanche ...

Conte ha dei numeri, ma non la forza. Lo sanno tutti, a cominciare dalla Pfizer

140 contrari. 156 favorevoli. 16 astenuti. Dei 156 favorevoli: 3 senatori a vita, non eletti da nessuno. 2 transfughi da Forza Italia. 3 del gruppo misto che hanno cambiato idea dalla sera alla mattina. 2 senatori che hanno votato dopo che la votazione era stata chiusa. Insomma: al Senato la maggioranza Conte non ce l'ha. E lo sa. Come sa che in queste condizioni non può governare, non può far più niente. Conseguenza: deve andare subito al Quirinale, dove c'è Mattarella che tutto questo lo ...

Aeroporto, il 31 termina il patto. E tutti tacciono sul suo rinnovo. Ecco quattro ipotesi su questo silenzio

(di Michele Bertucco) Il 31 gennaio 2021 scadono i patti parasociali (più volte prorogati) sottoscritti dai soci pubblici (Comune di Verona, Provincia di Verona, Provincia di Trento e Camera di Commercio di Verona) con il socio privato SAVE. La Provincia di Verona nella delibera di razionalizzazione delle società partecipate scrive che. " ... I soci pubblici veronesi e trentini – consapevoli delle difficoltà economiche che la società sta attraversando a causa dei prolungati ...

Il Covid resterà per sempre. Ecco le dieci regole necessarie per conviverci

(di Giovanni Serpelloni) Il Covid? abituatevi a conviverci per tanto, tanto tempo. L'amministratore di Moderna (la casa farmaceutica che ha brevettato uno dei vaccini adottati in Italia), Stephane Bancel,  ha affermato molto chiaramente che il virus SARS-CoV-2 sarà presente "per sempre".  Gli esperti di malattie infettive sono convinti che c'è un'alta probabilità che il Covid-19 diventi una malattia endemica,  presente costantemente, anche se clinicamente a livelli più bassi di ...

Covid, vaccinare chi è già stato malato potrebbe essere inutile e rischioso. Oltre che uno spreco

(di Giovanni Serpelloni) I contagiati accertati hanno superano il milione. Il 61% è la popolazione nell'età dai 20 ai 59 anni, il 26% dai 60 anni in su, il 13% dai 19 anni in giù. La percentuale maschi/ femmine è rispettivamente del  48,5% e 51,5% .  Queste persone nella maggior parte dei casi ha sviluppato una immunizzazione post-Covid. Ma la stragrande maggioranza della popolazione resta ancora sensibile all'infezione. Ora, le domande importanti sono: tutte queste persone precedentem...

Cannabis: la dipendenza non si riduce se l’uso è terapeutico…

(di Giovanni Serpelloni) Una ricerca su coorti di individui con consumo di cannabis ricreativo indica che i sintomi di astinenza da cannabis sono segnalati da oltre il 40% di coloro che la usano regolarmente. Anche l'uso medico però, può risultare problematico. Risultati di dettagliate ricerche durate due anni su 527 soggetti con valutazioni prolungate a 12 e 24 mesi hanno mostrato che  le persone che usano la cannabis come forma di gestione del dolore segnalano sintomi ...

Zaia prenda una posizione univoca sulle elezioni, è il minimo che si chiede ad un premier in pectore

(di Gianni De Paoli) Nella conferenza stampa per fare il punto sul Covid, Luca Zaia ha detto che secondo lui le elezioni non bisogna farle adesso. Interpellato sulla crisi di governo, ha osservato che le elezioni sono momento essenziale della democrazia, ma non è questo il momento per farle. Una posizione molto diversa da quella di Salvini e della Meloni che invece vogliono tornare subito alle urne.  E' piuttosto strana questa sua posizione. Non solo perché lo pone in una posizione ...

Crisi aperta, Mattarella ora può salvare il Paese

La crisi di governo è aperta. Conte temporeggia. Speranza di trovare qualche voto in Senato, dove la sua ex-maggioranza è sempre stata più debole. Ma si tratterebbe solo di prolungare l'agonia. Bisogna guardare in faccia la realtà. Che lui non lo voglia fare è umano. Ma gli italiani, e soprattutto Mattarella, la realtà la devono guardare. E sanno benissimo che la maggioranza messa assieme con lo scotch, prima con l'alleanza giallo-verde e poi con quello rosso-verde, non ha mai avuto ...

Invece di perdere tempo su faccetta nera, progettiamo un recovery plan per l’Africa

(di Gianni De Paoli) Nell'intervista a Mediaset il Papa ha toccato ancora una volta il problema immigrazione invitando ad aiutare i paesi poveri. L'Italia è il paese che investe di più in Africa dopo Cina ed Emirati Arabi. Noi non abbiamo avuto l'impero coloniale di Inghilterra, Francia, Belgio e Olanda né abbiamo potuto goderne dei benefici  postumi come il Commonwealth, tuttavia  investiamo. E già questo dovrebbe essere considerato un aiuto più concreto di molte chiacchiere terzomon...

Senza manager e senza progetti: iniziamo a cercare un nuovo partner industriale se non vogliamo veder morire il Catullo

(di Gianni De Paoli) Massimo Ferro, oggi senatore, nel 1998 presidente del Catullo, aveva avuto un'intuizione lungimirante. Aveva capito che in una delle aree più produttive del mondo c'era spazio per due aeroporti: uno per i passeggeri a Verona, centro logistico, turistico, fieristico, crocevia, punto d'incontro e di scambio; uno a Brescia, a marcata vocazione industriale, per le merci. E così, in vista del rifacimento della pista del Catullo, aveva costruito a Montichiari l'aeroporto ...