Catullo, da oggi Volotea avvia nuovi collegamenti nel Mediterraneo

Volotea, la compagnia aerea low cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e capitali europee, ripristina oggi, venerdì 27 maggio, i suoi collegamenti dallo scalo di Verona alla volta di Cagliari (frequenza quotidiana), dal 28 maggio si ritorna a volare anche verso Pantelleria (2 frequenze settimanali, sabato e domenica) e Alghero (fino a 4 frequenze a settimana), mentre dal 30 maggio si riparte alla volta di Santorini (fino a 2 frequenze settimanali, lunedì e giovedì). Raffica di ripartenze anche a giugno: si comincia da mercoledì 1° giugno, quando ripartono i voli per Ibiza e Mykonos (con frequenza settimanale), si prosegue il 2 giugno con Atene (2 frequenze a settimana, giovedì e domenica), Minorca (frequenza settimanale, il giovedì) e Zante (fino a 2 frequenze a settimana, lunedì e giovedì), e ancora il 3 giugno si torna a volare per Malta (2 frequenze settimanali, martedì e venerdì). Infine, per Heraklion Creta, i collegamenti riprendono mercoledì 8 giugno, con frequenza settimanale.

Presso lo scalo di Verona, l’offerta di Volotea prevede un totale di 17 rotte, 7 domestiche – Alghero, Cagliari, Olbia, Catania, Palermo, Lampedusa e Pantelleria – e 10 all’estero – 1 verso la Francia, a Parigi (novità 2022), 3 per la Spagna con i voli per Barcellona (novità 2022), Ibiza e Minorca, e ben 5 in Grecia, grazie ai collegamenti per Atene, Heraklion Creta, Mykonos, Santorini e Zante, e 1 rotta per Malta.

Durante il periodo estivo, Volotea opererà nel suo network con una flotta di 41 aeromobili (contro i 36 dell’estate 2019): a seguito dell’arrivo di Airbus A320 aggiuntivi, Volotea arricchirà la sua offerta, grazie alla maggiore capacità dei nuovi aeromobili e al loro raggio di volo più ampio. In termini di volume, Volotea aumenterà la capacità dei posti di circa il 40% rispetto al 2019, quando la sua offerta era di 8 milioni di posti. La compagnia aerea prevede di trasportare tra i 9 e i 9,5 milioni di passeggeri quest’anno, circa il 32% in più rispetto al suo record assoluto registrato nel 2019, quando sono stati trasportati 7,6 milioni di passeggeri.

Fin dall’inizio delle sue attività, la compagnia aerea si è impegnata per rendere i suoi voli più eco-efficienti e ridurre al minimo le emissioni. Dal 2012, Volotea ha realizzato più di 50 azioni improntate alla sostenibilità, grazie alle quali ha ridotto di oltre il 41% la sua impronta di carbonio per chilometro passeggero. Nel 2022, la compagnia aerea ha cominciato a introdurre carburanti sostenibili per alimentare i propri aeromobili e a collaborare con i settori manifatturiero e industriale affinché questi carburanti – attualmente di difficile accessibilità – possano essere sviluppati e diffusi su larga scala nel più breve tempo possibile.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail