Dopo la rissa, la Polizia di Stato appone i sigilli al “Caffè Reyna”: il locale resterà chiuso per 15 giorni

Ieri pomeriggio, i poliziotti della Squadra Amministrativa della Divisione P.A.S.I. hanno notificato alla titolare del “Caffè Reyna” il provvedimento del Questore di Verona, con il quale è stata disposta la sospensione, per 15 giorni, dell’autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande del pubblico esercizio.

La misura è stata emessa ai sensi dell’art. 100 T.U.L.P.S., a solo poche ore di distanza dalla violenta lite scoppiata martedì sera nel locale e sfociata nell’aggressione agli operatori di polizia intervenuti e nel danneggiamento dell’auto di servizio da parte di un avventore ubriaco.

La sospensione mira a ripristinare l’ordine e la sicurezza pubblica, impedendo il ritrovo di persone che, abusando di bevande alcoliche, assumono comportamenti antigiuridici, costituendo un grave pericolo per la sicurezza dei cittadini.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail