Filovia, da venerdì i cantieri: ecco le variazioni al traffico

Venerdì il 21 aprile prende il via il primo grande cantiere legato alla Filovia, quello in via Città di Nimes, della durata di circa un anno e che si rende necessario per unire i due sottopassi in un’unica galleria. “Siamo consapevoli che nei primi giorni i cantieri potrebbero comportare qualche inconveniente dovuto alla variazione dei percorsi rispetto alle abitudini attuali – dice l’ingegner Giuseppe Mazza, Presidente di AMT3, stazione appaltante della Filovia – ma siamo anche certi che con una comunicazione chiara, precisa e puntuale su questo e sui cantieri nelle altre zone della città sarà in grado di ridurre gli inevitabili disagi. La Filovia renderà la nostra città più sostenibile e all’avanguardia dal punto di vista della mobilità, oltre a ridurre i tempi di percorrenza e favorire la sosta per coloro che necessariamente dovranno continuare ad utilizzare un mezzo di trasporto privato.”

A seguito del divieto di transito a tutti i veicoli nei sottopassi di v.le Col. Galliano, v.le L. Dal Cero, via F. Faccioin v.le L. Dal Cero nella semicarreggiata in direzione di C.so Milano, dall’intersezione con P.le XXV Aprile all’intersezione con Porta Palio e nella semicarreggiata in direzione di Porta Nuova, dall’intersezione con la Strada T4-T9 all’intersezione con p.le Porta Nuova, vengono istituite le corsie preferenziali, consentite esclusivamente ai mezzi del trasporto pubblico e ai mezzi di pronto intervento e soccorso. Non si potrà pertanto circolare:

o   in via Giberti, nel tratto compreso tra via Berni e P.le Renato Simoni e in P.zza Renato Simoni da via Giberti a via città di Nimes, così come in via città di Nimes fino all’intersezione con circonvallazione Oriani;

o   In P.le Porta Nuovanella corsia destra in direzione di C.so Porta Nuova e nella corsia destra in direzione centro nel tratto da V.le del Piave all’intersezione semaforica;

o   In via Città di Nimes nel tratto compreso tra l’intersezione semaforica con P.le XXV Aprile e gli ingressi dei parcheggi “Città di Nimes” in entrambi i sensi di marcia;

o   In via Cardinale e in P.le XXV Aprile nel tratto prospiciente il Tempio Votivo;

o   In C.so Porta Nuova, verso Porta Nuova, per circa 30 mt fino all’intersezione con via Locatelli;

o   In via Palladio, direzione P.le XXV Aprile, per un tratto di circa 100 mt fino all’intersezione semaforizzata.

Questa prima fase di cantierizzazione vedrà la creazione di un unico anello circolare a senso unico: provenendo da C.so Porta Nuova in direzione di P.le Porta Nuova si potrà proseguire diritto o svoltare a destra verso circonvallazione Oriani, così come coloro che si immettano in circonvallazione Oriani da via Dal Fabbro e da P.zza Renato Simoni. Ugualmente i veicoli circolanti in S.ne Porta Palio, provenienti dal lato di via Saffi, potranno proseguire diritto o svoltare a destra in via Oriani.

Per chi proviene da Borgo Milano non sarà possibile imboccare il sottopasso e si potrà procedere esclusivamente in superficie su via Colonnello Galliano e Viale Dal Cero.

Dall’uscita della tangenziale T4-T9 non sarà più possibile andare verso Porta Palio, bensì ci sarà l’obbligo della svolta a destra su via Cardinale, che sarà a senso unico di marcia a due corsie (quindi si troverà il canale Camuzzoni sulla sinistra invece che sulla destra com’è attualmente).

Via città di Nimes sarà interdetta alle automobili, con la sola eccezione dell’accesso ai due parcheggi. Da via Giberti non sarà possibile svoltare a sinistra verso Via Berni, ma si dovrà percorrere fino a Largo Caldera per poi fare inversione di marcia, facendo attenzione a dare la precedenza a chi percorre via della Valverde. Il tratto compreso tra via Berni e via Locatelli e nel tratto di P.zza Renato Simoni tra via Locatelli e via città di Nimes viene istituita una corsia preferenziale per gli autobus. Non si potrà svoltare in via Locatelli ma proseguire fino alla svolta successiva.

Per raggiungere Ponte San Francesco da Viale Piave verrà realizzata una rotonda provvisoria alla fine di Via Fedrigoni, che sarà a senso unico fino a via Dominutti: una volta giunti all’intersezione con via Fedrigoni, i veicolo dovranno svoltare a destra su quest’ultima e verrà invertito il senso unico di via Ascari per l’accesso al centro sportivo Consolini. I veicoli transitanti in via Fedrigoni, via Faccio e via Basso Acquar hanno l’obbligo di dare la precedenza a veicoli che transitano sulla medesima. Da V.le del Piave sarà possibile proseguire diritto in direzione C.so Porta Nuova.

Per chi proviene dal Lungadige Galtarossa sarà possibile percorrere il tratto di via del Fante per poter proseguire in C.ne Raggio di Sole ovvero svoltare a destra su via dell’Autiere.

Vengono istituiti i divieti di sosta con facoltà di rimozione nelle seguenti tratte:

o   V.le Palladio lato nord, nel tratto compreso tra l’impalcato sulla strada T4-T9 e il Passo Carrabile del “Condominio Palladio”;

o   C.so Porta Nuova, lato civici numeri pari per un tratto di circa 30 mt prima dell’intersezione con via Locatelli;

o   Via Giberti, lato civici numeri pari tra via Berni e P.zza Renato Simoni;

o   Via Pallone, lato civici numeri pari tra Ponte Rofiolo e v.lo Terre;

o   P.le Maestri del Commercio, lato Mura;

o   L.ge Capuleti, lato civici numeri dispari, nel tratto tra P.le Maestri del Commercio e via Shakespeare;

o   P.le del Cimitero, di fronte ai civici numeri 3-6, lato giardini.

Sul sito internet www.amt3.it, sul canale Instragram, su Facebook e su LinkedIn sarà possibile essere sempre aggiornati sui cantieri e sulle modifiche alla viabilità.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail