Giuseppe Baratta è il nuovo direttore generale del Comune

Giuseppe Baratta è il nuovo direttore generale del Comune di Verona, figura strategica per l’ente e per la sua gestione efficace ed efficiente. L’incarico, affidato attraverso selezione pubblica, è stato assegnato oggi con delibera di giunta al dott. Baratta, in Comune dal 1985 e per il quale ha ricoperto diversi incarichi dirigenziali. La scelta è stata effettuata dal sindaco dopo la valutazione da parte della commissione tecnica dei curricula arrivati.

Baratta, 64 anni laureato in Legge, supporterà il sindaco e la giunta nell’attuazione degli indirizzi e degli obiettivi stabiliti dagli Organi di Governo, perseguendo livello ottimali nelle gestione dell’ente.

“Ringrazio per la fiducia il sindaco e l’amministrazione – afferma il neo direttore Baratta-. Mi aspetta un compito tutt’altro che facile, visti i numerosi temi sul tappeto che richiedono risposte efficaci, spero di esserne all’altezza. Il mio impegno andrà subito nella direzione di valorizzare al meglio il personale del Comune, per il contributo che dà alla città e per il senso di responsabilità che contraddistingue il suo operato. Credo nell’innovazione amministrativa, sociale e tecnologica e nella capacità delle persone di coglierne le opportunità. Intendo lavorare in quest’ottica, con il sostegno dell’amministrazione e della struttura organizzativa”.

Laureato in giurisprudenza nel 1982, Baratta è in servizio presso il Comune di Verona dal settembre 1985. Nel corso degli anni ha ricoperto diverse posizioni, maturando esperienze in più ambiti di intervento: dalla segreteria del Consiglio comunale (posizione sempre ricoperta dal 1985 ad oggi), agli Affari generali, settore a cui compete la gestione di attività di carattere trasversale, implementate nel corso del tempo. Negli ultimi anni ha seguito da vicino  politiche di carattere innovativo, come l’attuazione della Sussidiarietà e la cura dei Beni comuni, il ruolo del Garante dei diritti delle persone private della libertà personale, i temi della giustizia riparativa e della tutela delle vittime di reato. Vicesegretario generale dal 2003, ha un’approfondita conoscenza delle funzioni e della struttura comunale, acquisita anche grazie ai ruoli esercitati a contatto con il Consiglio comunale, che gli hanno permesso una visione completa delle politiche dell’ente.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail