Ieri prima dell’Arena con Carmen davanti a 13 mila spettatori. Stasera l’Aida. Entrambe nell’allestimento di Zeffirelli

Ieri sera ‘la prima’ dell’Arena – qui il nostro video – . Uno degli eventi più importanti della città: dal punto dio vista culturale, sociale ed economico. Un appuntamento che si ripete da 99 anni, tante sono state le stagioni liriche nel più grande e più bello teatro all’aperto del mondo. Sul red Carpet tutto il bel mondo veronese. 13 mila gli spettatori che hanno applaudito la Carmen di Georege Bizet nella splendida versione del compianto maestro Franco Zeffirelli. Un allestimento tradizionale, datato 1995, con 400 fra artisti e comparse e gli scenari disegnati dal regista con attenzione ad ogni dettaglio. 

Protagonisti della serata Clémentine Margaine come Carmen e Luca Micheletti come Escamillo, con il tenore Brian Jagde. A dirigere Marco Armiliato, che è anche il direttore musicale dell’intero Festival areniano. Carmen sarà replicata il 24, 30 giugno, 14, 21, 31 luglio,11, 14, 27 agosto.
Stasera, sabato, sempre alle 21.15 è la volta dell’opera più rappresentata e di maggior successo di ogni Festival areniano: Aida. Sarà la la prima di undici rappresentazioni , anche questa nell’allestimento che Franco Zeffirelli aveva realizzato per l’Arena di Verona esattamente vent’anni fa.
L’anno prossimo si celebreranno i 100 anni del Festival Lirico. Il Presidente della Repubblica non potrà mancare. Sarà una serata mondiale, sotto tutti gli aspetti.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail