Scaligera Basket beffa sulla sirena Casale Monferrato e vince di un punto 79-80

(di Rocco Fattori Giuliano) La Scaligera Basket, a trazione italiana e piena di acciacchi, vince a 9 decimi dalla sirena e recupera un match che sembrava perduto con la Novipiù Monferrato, penultima nel suo girone: a Casale finisce 79-80 per la Tezenis. (primo quarto, 14-15; 18-2 nel secondo; 24-25 nel terzo e 23-19 nell’ultimo quarto).

Primo quarto: apre la partita Monferrato con una tripla nella sua prima azione offensiva. Dopo nemmeno un minuto torna in panchina dolorante Kamari Murphy che viene sostituito da Giulio Gazzotti. Nelle prime fasi di partita la Scaligera non trova il suo ritmo in attacco e fatica a trovare canestri. Verona studia la difesa e dopo cinque minuti prende il vantaggio della partita sfruttando molto i jumper dal mezzo angolo. Fasi concitate di partita con le squadre con molti tiri consecutivi sbagliati e palle perse. Liam Udom realizza una tripla importante per la Scaligera e permette a Verona di chiudere il primo quarto con un punto di vantaggio. 14 – 15.

Scaligera Basket, la cronaca del match contro Novipiù Monferrato
Scaligera Basket, la cronaca del match contro Novipiù Monferrato

Secondo quarto: Scaligera parte perdendo un pallone che porta all’immediata transizione di Novipiu che si conclude con un fallo di Udom. Cercato spesso Vittorio Bartoli molto presente nel pitturato dove riesce a far valere il fisico per realizzare punti facili da sotto canestro. Polveri bagnate per i padroni di casa che non riescono a realizzare un tiro dal campo nei primi 2 minuti di gioco del secondo quarto. Esposito si sblocca da tre punti con 6 punti consecutivi mentre nell’altra metà di campo Monferrato trova con più costanza il canestro.

Dopo 19 minuti di gioco, DeVoe non riesce ancora a trovare il canestro e fatica ad entrare in ritmo. Partita molto equilibrata nel primo tempo con le squadre separate da poco più di un possesso. 32 – 36 per la Scaligera.

Scaligera basket, il secondo tempo

Terzo quarto: la Scaligera rientra bene in campo e apre un mini parziale di 0-5 tutti realizzati da Esposito. Ottimo lavoro difensivo sul top scorer di Monferrato C.J. Kelly che sente la pressione di Liam Udom e non riesce ad essere d’impatto. Ottimo contropiede di Gabe DeVoe che mette a segno la bimane per il +8. Dopo sei minuti Verona trova la doppia cifra di vantaggio per la prima volta della partita. Negli ultimi minuti Casale accelera molto i ritmi e la pressione difensiva e si riporta a -5 dai gialloblu. 56 – 61.erzo quarto:

Ultimo quarto: Partita che entra negli ultimi apertissima con le squadre molto equilibrate e separate da due possessi. Verona sfoggia una difesa a zona per la prima difesa del quarto ma subisce immediatamente il canestro del -3, con il libero aggiuntivo -2.

La Scaligera apre un nuovo mini parziale 0-8 per riportarsi sul +10 grazie alle azioni personali di Gazzotti e Udom. Muove bene la palla in attacco la Novipiù e riesce a rientrare sul -3 con sei minuti da giocare. Dopo una chiamata arbitrale dubbia le squadre tornano in parità, 70 – 70 a 3 minuti dalla fine. Palla persa Scaligera, contropiede C.J. Kelly e i padroni di casa riprendono le redini della partita con 3:27 da giocare. Coach Ramagli costretto a chiamare il time out.

Scaligera basket, DeVoe la salva sulla sirena

Liam Udom riallinea il punteggio ma Monferrato risponde con un tiro da tre che spiazza Verona. Udom risponde da tre a sua volta e mantiene vive le speranze gialloblu. La Scaligera rincorre assiduamente la partita e replica i canestri di Casale. Punteggio in parità, 77 – 77, con 1:18 sul cronometro e DeVoe con due liberi a disposizione per il vantaggio della partita. 1 su 2 dalla linea della carità. Monferrato segna invece i due liberi successivi a suo favore per un fallo di Esposito su Calzavara e si porta a 79 – 78 e Ramagli è nuovamente costretto a chiedere un minuto.

La Scaligera rientra in campo e riesce a mettere a segno con Gabe DeVoe dal post basso il canestro decisivo a nove decimi dalla sirena. Finisce 79 a 80 per la Scaligera.

Domenica prossima si torna a giocare in casa contro l’Urania Milano che nell’anticipo di sabato ha battuto Orzinuovi ed è quinta in classifica nel girone verde.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail