Scaligera Basket cede in casa con Vigevano, passano i lombardi 84-75

(di Rocco Fattori Giuliano) Un’acciaccata Scaligera Basket rallenta nel suo cammino verso i playoff cedendo in casa a Vigevano: al Pala AgsmAim finisce 75-84 (21-11 nel primo quarto; 13-30 nel secondo, 23-21 nel terzo quarto e 20-20 nell’ultima frazione).

Primo quarto: Starting five insolito per la Scaligera con Gajic e Gazzotti al posto di Esposito e Murphy. Dopo due minuti Vigevano apre la partita con un tiro da tre immediatamente agganciato dalla tripla di Udom. 2/2 consecutivi dall’arco per Liam Udom che da fiducia a Gajic per prendersi a sua volta una tripla che va a segno e costringe il coach ospite ad un timeout.


Altra tripla di Gajic sfruttando un 4 contro 5 dopo un colpo subito al viso di un giocatore di Vigevano, viene fischiato un fallo tecnico al coach ospite. Gajic super presente in attacco per i gialloblu, 12 punti e due palle rubate nel quarto. 21 – 11 per la Scaligera grazie alle ottime percentuali dell’arco (5/8) e la difesa asfissiante.

Secondo quarto: Vigevano reagisce e con due buoni attacchi, di cui uno in contropiede da palla persa si riavvicina ai padroni di casa.
Dopo 3 minuti la Scaligera si trova ad un solo possesso di vantaggio. Rientra in campo Vittorio Bartoli che si era infortunato a Novembre 2023. Un minuto dopo Vigevano pareggia.
Vittorio Bartoli rientra anche nel tabellino con un tiro da tre seguito poi dal tiro,ancora da tre, di Gabe DeVoe. Primo vantaggio lombardo sul 30 – 32 con nove punti consecutivi di Whiteman a tre minuti dalla pausa lunga. Verona che subisce ripetutamente le penetrazioni avversarie e chiude il primo tempo sotto di sette punti 34 – 41. Parziale di 13 – 30.

Scaligera basket, il secondo tempo

Terzo quarto: Scaligera che prova a ricucire lo strappo, ma Vigevano risponde e mantiene un vantaggio di due possessi. Gialloblù che subiscono la pressione difensiva e fatica a riprendere il vantaggio della partita. Si infortuna alla caviglia Gajic a quattro minuti dall’ultima frazione di gioco. Come settimana scorsa troppe palle perse nel terzo quarto e Vigevano prende il largo 46 – 62. Viene fischiato un antisportivo a Vigevano che da il via a un mini parziale di 7 – 0 che riporta la Scaligera al -9. Il terzo periodo si chiude 55 – 64.

Quarto quarto: Rientro in campo equilibrato per entrambe le squadre con Verona che deve recuperare 8 punti in 6 minuti di gioco. La Scaligera alza la pressione difensiva ma ciò nonostante Vigevano allarga il divario a 11 punti. La partita entra nell’ultimo minuto e Verona è in svantaggio di 9 punti. Penna esce per cinque falli con solo 5 punti con una 0/8 dal campo. La partita finisce 75 – 84, Vigevano vince in trasferta e si conferma la rivelazione della fase a orologio.

Si torna in campo domenica 3 marzo, giocando in trasferta contro Novipiù Monferrato, penultima in classifica nel girone verde.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail