Scaligera Basket, vittoria netta su Trieste: 81-69. MVP Liam Udom e i due americani gialloblù

(di Rocco Fattori Giuliano) La Scaligera Basket infila la seconda vittoria consecutiva e regola Trieste, una delle squadre che puntano alla promozione: all’AGSM Aim Forum finisce 81-69 (26-16 nel primo quarto; 11-18 nel secondo; 21-17 nel terzo e 27-14 nell’ultima frazione).

Primo quarto: Verona parte bene in attacco con alte percentuali al tiro e aggressività sia a rimbalzo sia in difesa, costringendo Trieste a perdere svariati palloni. Partita che inizia molto fisica e intensa con entrambe le squadre in bonus con 4 minuti dalla fine del quarto. Il primo quarto si conclude con un lay up allo scadere di Massone. Top scorer Verona Murphy 8 punti e Udom con 6. Queste le percentuali al tiro: 8/9 da due, 3/8 da tre e 5/5 ai liberi. Nei giuliani in evidenza l’ex Francesco Candussi con 7 punti, top scorer dei suoi.

Secondo quarto: Trieste conquista la frazione di gioco sfruttando all’avvio un mismach favorevole con Vildera che nei primi minuti del secondo quarto infila sei punti consecutivi. Gazzotti riesce a tamponare la rimonta triestina che insegue la squadra di casa ad un possesso di distanza per la maggior parte dei minuti successivi.

Terzo quarto: secondo tempo che si apre con Trieste ancora molto attiva in attacco, portando la partita in parità dopo soli 2 minuti. Primo cambio vantaggio a 6 minuti dalla fine. Per Verona entra in ritmo il duo DeVoe – Murphy che si ritrova su due alley – oop dal pick and roll e riesce a tenere in vantaggio la Tezenis (DeVoe con 10 puntti nel solo terzo quarto). Trieste si porta in vantaggio alla fine del quarto sfruttando la mano caldissima di Reyes che mette a segno gli ultimi dieci punti dei suoi e chiude così Trieste per la prima volta in vantaggio al riposo. Calano le percentuali gialloblù al tiro.

Scaligera Basket, fuga nell’ultimo quarto

Ultima frazione: Liam Udom ruba palla e segna da solo il canestro che riporta immediatamente avanti la Tezenis. Sempre Udom con una tripla allunga il vantaggio scaligero. Udom si prende la squadra sulla spalla che si porta sul più 11, massimo vantaggio ottenuto e che replica quello registrato a inizio match. Entra Gabe Devoe dopo il quinto fallo di Ethan Esposito e al primo pallone terzo alley oop tra DeVoe – Murphy. Per feeling e attitudine all’attacco al ferro la coppia Devoe-Murphy è la replica del ticket Cappelletti – Smith dell’anno scorso.

Scaligera basket, la performance di Devoe e Udom

Top scorer per Verona è Gabe Devoe con 21 punti, 4/9 da due, 3/5 da tre, 4/4 ai liberi e 6 assist con 21 di valutazione in 27 minuti sul parquet. Liam Udom raggiunge 27 di valutazione con 18 punti segnati, 4/5 da due, 3/9 da tre, 3 assist e ben 32 minuti in campo.

La Tezenis è attesa adesso da due impegni ravvicinati: il 1° novembre andrà in trasferta a Chiusi, dove incontrerà l’Umana, e poi il 4 novembre troverà in casa la Unieuro Forlì.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail