Sventato furto grazie agli impianti di video-sorveglianza al Centro Sportivo BNC Chievo. Casali: la sinergia Agsm-Aim Comune per la sicurezza funziona

Nelle scorse settimane – qui l nostro video – grazie alla telecamere di video-sorveglianza installate lo scorso novembre dal Comune di Verona in collaborazione don Agsm-Aim negli impianti sportivi BNC Noi Chievo di via Puglie, è stato sventato un furto e le immagini registrate sono state consegnate agli inquirenti.

Il progetto di video-sorveglianza era stato voluto dall’allora assessore al Patrimonio del Comune di Verona Andrea Bassi, recentemente dimessosi, ed è stato realizzato per sorvegliare e, nel caso di incursioni, dare l’allarme, in tre impianti sportivi gestiti dalla Società PGS Concordia Calcio in via Zorzi, Alba Borgo Roma di via Chievo e BNC Noi Chievo di via Puglie, che ultimamente sono state bersagliate da furti e atti vandalici.

Il presidente di Agsm-Aim Stefano Casali si è detto «molto orgoglioso di poter comunicare oggi che, grazie alla sinergia tra il Gruppo Agsm-Aim e il Comune di Verona è stato sventato un tentativo di furto ai danni della società sportiva. Le telecamere che abbiamo installato – ha continuato Casali- sono collegate in tempo reale al servizio di vigilanza del Comune ed hanno quindi permesso alle forze dell’ordine di intervenire immediatamente.»

Agsm-Aim si è avvalsa della collaborazione dell’azienda veronese SmartQ per l’individuazione e la predisposizione dei progetti ad hoc per ognuna dei tre impianti, che rimarranno sempre patrimonio comunale.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail