Un baffo per la vita: torna Movember, il mese dedicato alla prevenzione delle malattie maschili

Un paio di baffi per favorire la prevenzione delle principali malattie maschili. Torna Movember, un pacchetto di iniziative di sensibilizzazione nella nostra provincia che coinvolge istituzioni, scuole, società sportive che è stato presentato nella Sala Rossa al Palazzo Scaligero grazie all’ associazione Anymaul.

Tante le iniziative quest’anno, a partire dal 31 ottobre quando all’Osteria Fuori Porta si terrà la festa d’apertura di Movember Verona 2022. Per raccogliere fondi, verrà poi programmato un “terzo tempo” a tema in diverse club house di alcune squadre scaligere di rugby, quali il Valpolicella Rugby, West Verona Rugby Union, Scaligera Rugby Verona Asd e Verona Rugby Asd.

Inoltre, in collaborazione con Giuliana Guadagnini, psicoterapeuta e sessuologa, si terranno diverse conferenze per le classi quinte delle scuole secondarie di secondo grado – ad esempio Anti, Bolisani, Calabrese Levi, Giorgi e Berti – sui temi dell’informazione, sensibilizzazione e prevenzione delle malattie maschili quali il tumore alla prostata e ai testicoli. I relatori saranno professionisti del settore come Giuseppe Pecoraro, direttore dell’Unità Operativa Complessa (UOC) di Urologia di Villafranca, Alberto Diminutto, andrologo UOC Urologia di Villafranca e Maria Angela Cerruto, direttrice della Scuola di specializzazione in Urologia di Verona con la sua equipe.

Spazio anche alla prevenzione: con la preziosa collaborazione di diversi professionisti e di LILT Verona, che metterà a disposizione il suo laboratorio al civico 16 di via Isonzo, per questa edizione di Movember sono previste visite gratuite di screening medico e psicologico (per informazioni g-guadagnini@hotmail.it, oppure LILT Verona, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 tel. 0458303675)

Per raccogliere fondi per la ricerca verranno realizzate e messe in vendita, con il sostegno di PIXEL t-shirt Verona, magliette a tiratura limitata. Come da tradizione verrà inoltre servita, nel mese di novembre, la birra Movember, disponibile nei locali aderenti all’iniziativa: Osteria Fuori Porta, Santa Maria Craft Pub, Osteria Ai Preti, Special Mr Martini, Dal Medico, Il Localino, Bar al Vo, Pub 900, Wonder Wine e Le Maddalene. Omni Beer sosterrà la distribuzione e la fornitura della birra mentre il Panificio Pasticceria Boscaini sarà partner della festa di chiusura dell’evento. Un’altra importante collaborazione vedrà la partecipazione del Malpelo Barber Culture Shop di via XX settembre che, per tutto il periodo, applicherà sconti particolari per sostenere la causa di Movember.

Lo scorso anno Movember Verona è stata una delle realtà italiane che hanno raccolto maggiori fondi per l’iniziativa: oltre 8 mila euro. Movember – parola che unisce “Moustache” e “November” e che vede migliaia di persone farsi crescere i baffi come segno di adesione nel mese di novembre – è il movimento promosso dalla fondazione benefica Movember Foundation che opera a livello internazionale e che si occupa di alcuni dei problemi di salute più gravi che colpiscono gli uomini.

L’associazione Anymaul è rappresentata da un gruppo di cittadini appassionati di rugby che condividono la cultura del terzo tempo e del volontariato. Alle iniziative per Movember Verona collaborano, inoltre, Cus Verona e Dark Moto Studio.  Il testimonial di Movember 2022 sarà Daniele Piervincenzi, noto giornalista e conduttore televisivo. Piervincenzi, grazie alla passione per la palla ovale, è stato protagonista del programma televisivo Rugby Social Club in onda su Dmax.

Alla presentazione di Movember sono intervenuti: David Di Michele, Vicepresidente della Provincia; Giuliana Guadagnini, psicoterapeuta e consulente in psicologia dello sport; Patrick Pinter, medico chirurgo e consigliere dell’associazione Anymaul e il dottor Sante Burati, Presidente di LILT Verona. Anche i relatori senza baffi, per promuovere il movimento e le iniziative di sensibilizzazione, li hanno ‘indossati’ come evidenzia la foto qui sopra.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail