Venerdì 8 aprile quinto concerto della stagione sinfonica di Fondazione Arena al Filarmonico

(di Gianni Schicchi) Venerdì 8 aprile alle 20:00 e sabato 9 alle 17:00 alla guida sarà il genovese Matteo Beltrami, direttore che torna a Verona dopo un concerto sinfonico del 2010 che comprendeva anche la raffinata Voix humainedi Poulenc in forma semiscenica.

Il programma a cui ora si dedicherà è intonato alle prossime festività pasquali, con due pagine molto diverse per concezione e dal comune volgersi ad un passato austero e sacrale, che conferisce ad entrambe uno spessore monumentale, quasi fuori dal tempo. Si tratta dapprima della “Fuga in do minore” KV 426 di Mozart, dall’intenso slancio drammatico che si rifà al modello bachiano, pur distinguendosi per un’invenzione melodica, rigorosamente fedele alla forma classica, anche se lo sguardo pare già rivolto alle vicine tempeste romantiche.

Il secondo impegno riguarderà l’esecuzione della “Messa da Requiem in do minore” di Cherubini, scritta nel 1815 su commissione della restaurata monarchia francese, dopo la parentesi napoleonica. La Messa, espressamente dedicata alla memoria di Luigi XVI, riscosse molta ammirazione fino dal suo apparire nel 1817. La cifra dominante con cui si apre e chiude il Requiem è una contemplazione solenne, una preghiera intima di autentica commemorazione nonostante l’ampiezza di mezzi dispiegati, fra cui si fa notare l’Agnus Dei finale, che avrebbe ispirato molti compositori futuri, non ultimo Giuseppe Verdi, nel suo celeberrimo capolavoro sacro: la Messa da Requiem del 1874.

Il concerto avrà la durata di circa un’ora, senza intervallo. Sono previste novità di biglietteria, con nuovi mini abbonamenti per le Stagioni Lirica e Sinfonica, al fine di offrire agli spettatori una scelta ancora più ampia e flessibile di accesso al Filarmonico, con opzioni di 3 o 5 titoli tra in programma. Ulteriori informazioni sono sul sito web alla pagina dedicata: https://www.arena.it/it/teatro-filarmonico/info-covid

Proseguono per la Stagione Artistica 2022 le iniziative di Arena Young, rivolte a studenti e personale di scuole, università, accademie. Per ogni appuntamento è confermato ilRitorno a teatro: un percorso di avvicinamento all’opera e alla musica sinfonica proposto dalla Fondazione Arena di Verona. Il mondo della Scuola potrà assistere alle rappresentazioni in cartellone al Teatro Filarmonico, con l’opportunità di partecipare ad un Preludio, un’ora prima dello spettacolo: un momento di approccio al linguaggio musicale, che avrà luogo in Sala Maffeiana. Per il 5° concertosinfonico è possibile partecipare al Preludio, venerdì 8 aprile alle ore 19. Informazioni e prenotazioni: scuola@arenadiverona.it – tel 045 8051933 Ufficio Formazione. 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail