VeronaFiere, ecco il nuovo CDA: Bricolo, Gelmetti, Veronesi, Artoni, Segafredo, Vantini e Danese. Mantovani presidente di Piemmeti Spa

La nuova squadra di VeronaFiere è fatta e segna un importante punto di svolta. I soci hanno chiuso con le proprie decisioni ed il quadro è oramai certo: il Comune (il sindaco ha il potere di nomina diretta del presidente senza necessità di mediazioni) indica Federico Bricolo e conferma Matteo Gelmetti; la Camera di commercio conferma Maurizio Danese che viene affiancato dal presidente di Coldiretti, Alex Vantini. Nomine pesanti anche quelle della Fondazione CariVerona che manda in pista (nuovamente, è già stato vicepresidente) il supermanager di Unicredit Romano Artoni (un profondo conoscitore del territorio e del suo sistema economico) e un manager milanese, Segafredo, con una specifica preparazione nel comparto fieristico. Pezzo da novanta quello messo in campo da Banco BPM: Mario Veronesi, leader del Gruppo Aia, una delle realtà leader in Italia – non c’è nemmeno bisogno di evidenziarlo – del sistema agroalimentare.

Il nuovo CDA verrà nominato martedì prossimo e il primo dossier sarà la nomina del direttore generale che sarà la figura che gestirà la macchina complessa della Fiera; passa in secondo piano (assai probabilmente verso un binario morto) la figura dell’amministratore delegato che risulterebbe oggi un “di più” davanti alla figura “forte” di DG che si prospetta in queste ore – con competenze sia nel business fieristico che nella finanza (indispensabile per avviare un veloce piano di crescita anche attraverso acquisizioni) – e ad un CDA dove non mancano le eccellenze e le competenze. Un CDA forte, questa la scelta degli azionisti, per muoversi con decisione e in fretta per evitare di restare schiacciati nella corsa fra Milano, Bologna e Rimini per la leadership di settore: una corsa nella quale oggi Verona non è proprio fra le favorite.

Nel frattempo, l’attuale DG – Giovanni Mantovani – è stato nominato Presidente della “Piemmeti Promozione Manifestazioni Tecniche SpA” una partecipata di VeronaFiere che per l’ente scaligero organizza Progetto Fuoco, Legno & edilizia, ed il Salone del Turismo rurale ed è segreteria organizzativa di CosmoBike. Mantovani, che andrà in pensionamento nel prossimo giugno, resterà consulente di VeronaFiere.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail