Primo Piano/Politica 191 results

Il sottopasso delle polemiche: chi pagherà per Central park e passaggio della TAV in città?

Botta e riposta anche oggi sul tema TAV e Central Park fra la Giunta Sboarina e Michele Bertucco. Per la Giunta «Il passaggio della linea ferroviaria Alta Velocità/Alta Capacità sul territorio veronese porta con sé l'infrastruttura stradale che risolverà i problemi viabilistici dei quartieri Santa Lucia, Golosine, Fiera e Stadio, strategica anche in vista della riconversione dell'ex Scalo merci nel Central Park cittadino. La giunta infatti, chiamata da Ferrovie dello Stato ad indicare le ...

Bertucco: ora è ufficiale, il Centrodestra di Verona non conta praticamente nulla

Michele Bertucco mette nel mirino l'assenza di risultati del Centrodestra scaligero dopo le ultime regionali, un vuoto che sta alimentando feroci polemiche nel Centrodestra e i lazzi del Centrosinistra. Rimarca Bertucco: «Stando agli annunci trionfalistici del dopo voto, nella nuova giunta regionale i veronesi dovevano essere ben tre: due della Lega e uno di Fratelli D'Italia, invece alla fine della fiera scopriamo che c'è spazio soltanto per uno: Elisa De Berti, riconfermata e premiata con ...

Sondaggio L’Adige, Polato incassa il dividendo delle Regionali; Sboarina paga la lotta per la leadership di FDI

In piena discussione sul rimpasto di Giunta e ad alcune settimana dal voto delle Regionali, il sondaggio de L'Adige misura la temperatura nella politica scaligera, andando a valutare il gradimento all'interno della Giunta di Palazzo Barbieri. Il sondaggio non ha valore scientifico - lo ricordiamo - vale come utile osservazione del sentiment dei cittadini che hanno liberamente votato sul nostro sito (un solo voto è possibile, ovviamente). Il campione è ampio. Il risultato indica chiara...

1,39 miliardi per Brennero e Tav rischiano di finire ai Paesi baltici. Borchia (Lega): Conte complice e ignavo

Paolo Borchia e Marco Campomenosi, europarlamentari della Lega, cantano vittoria: «Siamo riusciti a modificare la posizione dell'Europarlamento nelle trattative con il Consiglio europeo sulle risorse sottratte alle infrastrutture nell'ambito del Meccanismo per collegare l'Europa (CEF): oggi è in linea con la nostra. Oltre un miliardo di euro, da investire in opere strategiche in Italia e in Europa, sacrificato sull'altare del Recovery Fund, col silenzioso benestare del Governo Conte: 1,39 ...

Bilancio del Veneto: 9,2 miliardi per la Sanità. Nessuna addizionale anche quest’anno

“In un momento di difficoltà, come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia, approviamo un bilancio di previsione che intende confermare la nostra strategia, che fino ad oggi ci ha consentito di non pesare sui cittadini e sulle imprese venete. La massima efficacia amministrativa, che ci ha contraddistinto in questi anni, è più che mai essenziale per porre in atto ogni azione utile a sostegno dei nostri imprenditori e delle famiglie, di fronte alle difficoltà che oggi ci troviamo ...

Entriamo in una nuova fase politica: preparatevi al voto che ridiscuterà tutto. Partendo da Verona per finire a Venezia e Roma

In politica vince chi prevede. Per farlo non ci vuole la sfera di cristallo, basta ragionare, distaccandosi dalle contingenze e dare uno sguardo po' più in là, a quello che dovrebbe accadere, se non intervengono fatti eccezionali, fra due anni. Partiamo da Verona. Ci saranno le elezioni comunali. E già qui ci sarebbe da ragionare circa la possibilità o meno di una continuazione dell'attuale formula con Sboarina sindaco. Dipenderà dai partiti. L'epoca del civismo è finita e la palla ...

Sboarina col cerino in mano deve decidere cosa fare da grande

Tanto tuonò che piovve. E' ormai da qualche settimana che gira la voce che il sindaco Sboarina entra in Fratelli d'Italia. Il 17% del partito ottenuto in città e il successo di Polato, di "Battiti" come lui, l'hanno spinto ad accingersi a fare il passo che da tempo meditava: entrare in FdI per essere ricandidato dalla Meloni nel 2022.  Niente di strano. Il "Fede" viene da Alleanza Nazionale, corrente Giorgetti. FdI è la naturale prosecuzione di quel partito. L'area dunque è la stessa: ...

A.A.A. Palazzo sull’orlo di una crisi di nervi cerca nuovo Cencelli per tentare un rimpasto

Per chi non lo sa il "manuale Cencelli" è uno strumento della Prima Repubblica ideato dal democristiano Massimiliano Cencelli per rendere più agevole la spartizione delle posizioni da assegnare ai partiti nelle trattative ad ogni livello. Ha funzionato per decenni e funziona ancora. A ciascun partito viene assegnato un punteggio in base ai voti ottenuti. Le posizioni da assegnare vengono valutate a punti e la loro distribuzione avviene in proporzione, fino a che i partecipanti alla trattat...

Il Cencelli ha fatto tilt: se conta il 2017 deve tornare Croce; se vale il 2020, Fratelli d’Italia da leader e Tosi come new entry…

In testa all'agenda della politica veronese c'è il rimpasto della giunta di Palazzo Barbieri e a cascata la nomina dei rappresentanti del comune nelle varie aziende partecipate. Un lavoro non da poco per la maggioranza che fa capo a Federico Sboarina. C'è un problema di fondo, un tema che va chiarito e che altrimenti rischia di paralizzare questa fase che spianerebbe la strada alla conclusione dell'amministrazione fissata per il 2022. E' il criterio con il quale vengono distribuite le ...

Traguardi: bus affollati nonostante il Covid? colpa di ATV che ancora adotta l’orario ridotto

(di Marco Danieli) Negli scorsi giorni il Presidente della Regione Luca Zaia ha dichiarato di aver proposto il ritorno alla didattica a distanza per ridurre l’affollamento sui mezzi di trasporto pubblico. Ci sono infatti 707.000 giovani che ogni giorno vanno a scuola con i mezzi pubblici nella nostra regione. Una soluzione sicuramente efficace per contrastare la diffusione del virus, ma decisamente estrema. Traguardi sostiene però che la principale causa d’affollamento sia causata dal ...