Lotta alla droga, sui Bastioni preso uno spacciatore pregiudicato con 16 grammi di hashish

Questa mattina, presso il comando della Polizia Municipale di Verona, il Comandante Luigi Altamura, il Sindaco Federico Sboarina hanno tenuto una conferenza stampa (qui il nostro video) in merito al blitz anti-droga di ieri pomeriggio presso i Bastioni.

Ieri, alle ore 15.30 grazie all’intervento del nucleo operativo accompagnato dal cane Pico, gli agenti di polizia hanno potuto arrestare in flagranza di reato uno spacciatore di 48 anni algerino, richiedente protezione internazionale, entrato in Italia a Ventimiglia nel 2017, arrestato a Torino nel 2018 e uscito dal carcere di Aosta il 5 Novembre 2020, appena due settimane fa. Sono stati sequestrati 16 grammi di hashish.

Il Comandante della polizia Luigi Altamura ha dichiarato: “Sui Bastioni è presente lo spaccio di sostanze di stupefacenti. I nostri mezzi per contrastarlo sono l’utilizzo di telecamere di video sorveglianza che oggi sono molto avanzate e l’addestramento di cani anti-droga.”

Il Sindaco Federico Sboarina ha aggiunto: “Un arresto che è frutto delle nostre telecamere che sono ormai in tutta la città, e che è frutto della competenza dei nostri uomini e del nostro cane, che, come ho già detto, è diventato un valore aggiunto assoluto. Vogliamo andarli a prendere uno a uno, che sia micro, piccolo, medio, grande spaccio. Non vogliamo più questi tipi di soggetti nella nostra città.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail