Nuovo allarme meteo da questa sera sino a domani alle 14: attesi locali fenomeni intensi

Il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, alla luce delle previsioni meteo che indicano l’arrivo di una perturbazione da stasera, ha emesso un nuovo avviso di criticità valido fino alle 14 di domani come evidenzia la grafica in apertura.

Il possibile verificarsi di rovesci o temporali localmente anche intensi, potrebbe creare disagi al sistema fognario e di drenaggio urbano e lungo la rete idrografica minore in tutti i bacini idrografici della nostra regione. Si segnala la possibilità d’innesco di fenomeni franosi superficiali sui versanti e la possibilità di innesco di colate rapide specie nelle zone di allertamento dell’Alto Piave, Piave Pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone e Adige-Garda e Monti Lessini.

Questa la previsione per domani, giovedì 9 giugno, nella mattinata

Le previsioni di ARPAV segnalano, infatti, che un ulteriore impulso perturbato proveniente da nord ovest, con aria fredda in quota, interesserà la regione tra la serata di oggi mercoledì 8 giugno e il primo pomeriggio di domani, portando una nuova fase di instabilità. Sono previste precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale: non si escludono locali fenomeni intensi (forti rovesci, forti raffiche di vento) e quantitativi di pioggia localmente consistenti. La probabilità di fenomeni intensi sulle Dolomiti sarà minore nella mattinata di giovedì.

Visti i fenomeni meteorologici previsti la criticità idrogeologica attesa è riferita allo scenario per temporali forti.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail