Scaligera Basket, è iniziata l’avventura della A1

(di Marco Danieli) E’ iniziata – qui il nostro video – al Pala AgsmAim (come si chiama da questa stagione il PalaOlimpia) l’avventura della Scaligera Basket in A1: dopo vent’anni, al termine di una stagione dominata e vinta con grandissima determinazione contro la favorita Udine, Verona ritrova la massima competizione italiana.

La Tezenis si presenta con una squadra rinnovata: i nuovi arrivi sono gli statunitensi  Wayne Selden, Aric Holman, che arriveranno  il 19 e 22 agosto, e il centro Taylor Smith. Nuovi anche Alessandro Cappelletti (ex Udine) e Matteo Imbrò (ex Treviso) nonché il talento Alessandro Ferrari (classe 2003). Della squadra che ha vinto il titolo di A2 sono rimasti: Candussi, Rosselli, Udom, Anderson, Johnson e Casarin.

Nel periodo di preparazione saranno aggregati alla prima squadra gli atleti del settore giovanile Mouhamadou Falilou Mbacke (2004) e Theo Airhienbuwa (2006).

Da lunedì prossimo inizierà la preparazione in quota nel ritiro di Madonna di Campiglio. Proprio in Trentino, la Scaligera incontrerà nella sua prima amichevole già domenica 28, l’Aquila Trento, da diversi anni una delle protagoniste della A1 che si presenta rafforzata per la prossima stagione con l’arrivo di molti talenti, fra i quali Matteo Spagnolo, giocatore del Real Madrid, scelto al draft Nba al 50.mo posto per i Minnesota Timberwolfes.

Dopo Trento, Verona incontrerà il 3 settembre, a Milano, l’Olimpia campione d’Italia in carica. Poi, il  7 settembre la Tezenis sarà in casa della Reyer Venezia.

La prima amichevole davanti al pubblico di casa si terrà il 10 settembre con la Unahotels di Reggio Emilia. Il giorno dopo sarà di scena un allenamento con la Virtus Pesaro (dove si è aggregata nei giorni scorsi la guardia di Negrar Leonardo Totè, ex di turno).

Due i tornei prima dell’avvio del campionato (fissato per il 2 di ottobre): il 18 e 19 settembre, Verona sarà di nuovo a Trento per il Memorial Brusinelli mentre il 25 e 26 si scenderà a Pesaro per un quadrangolare di grande fascino e intensità: Verona sfiderà  Aek Atene, Bayern Monaco e la Virtus.

Poi sarà campionato e sfide vere.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail