calderoli 8 results

I dubbi di Schillaci sull’autonomia in sanità. Calderoli lo rassicura

Il ministro della Salute, Orazio Schillaci in consiglio dei Ministri ha votato correttamente in favore della bozza di ddl sull’autonomia differenziata, ma chiede che per la sanità sia rafforzato il ruolo del centro. “Dal punto di vista della sanità le Regioni sono già autonome – dice a Libero -. Il ministero ha i fondi ma li spartisce tra le Regioni, che decidono come mettere in campo le risorse ricevute”. “Non è una questione geografica ma di gestione. Anche il Sud ha delle ...

L’autonomia differenziata fa un passo avanti. Oggi in pre-consiglio dei ministri la bozza

Il disegno di legge sull'Autonomia differenziata dovrebbe essere all'ordine del giorno del pre-consiglio dei ministri di oggi in vista della riunione di giovedì. I ministri però non hanno ancora sul tavolo il testo del provvedimento. Lo aveva annunciato sabato il ministro per l'Autonomia e gli Affari regionali Roberto Calderoli, aggiungendo che “ poi ragionevolmente andrà in Consiglio dei ministri". Le Camere hanno due mesi per esaminare l'intesa fra Regione e Stato per l'attribuzione ...

La sinistra: Calderoli ministro ‘spaccaitalia’. Lui non ci sta: ‘sono il ministro delle Regioni. Di tutte le regioni’. E incassa l’appoggio di FdI.

Il dato politico rilevante non sono gli attacchi scontati della sinistra a Calderoli, impegnato nella realizzazione dell'autonomia differenziata, ma l'appoggio che gli ha espresso il suo collega Lollobrigida, ministro dell'Agricoltura e autorevole esponente di Fratelli d'Italia. A parte l'adesione formale all'autonomia differenziata contenuta nel programma elettorale della coalizione di destra-centro, il partito della Meloni era sempre stato piuttosto freddo sul progetto autonomista tanto caro ...

Autonomia. Calderoli assicura che si farà entro il 2023. Cruciali i primi sei mesi . Questi i passaggi necessari

Roberto Calderoli, ministro degli Affari Regionali, è un legista della prima ora, di quelli che l’Autonomia ce l’hanno nel sangue. Per questo s’è fatto dare il ministero che per definizione deve portare a termine la riforma per attuare l’art. 116 della Costituzione che concede l’Autonomia differenziata a quelle regioni, come il Veneto, che la richiedono.  Si sta dando da fare, Calderoli, a differenza dei suoi predecessori, alcuni dei quali, sotto sotto, lavoravano contro. E ...

Intervento della Meloni al Festival delle Regioni. Favorevole all’Autonomia, ma in un quadro più ampio di riforme…

E’ in svolgimento fra oggi e domani tra Milano e Monza la prima edizione de 'L'Italia delle Regioni', il Festival delle Regioni e delle Province autonome. Domani sarà presente anche il Presidente della Repubblica. Segnale, questo, che il problema dell’Autonomia è sentito anche presso i massimi vertici dello Stato.Oggi, da remoto, è intervenuta il capo del governo Giorgia Meloni che ha confermato l’impegno preso in campagna elettorale dalla maggioranza di destra-centro in favore ...

Dopo il vertice sull’Autonomia Calderoli, ministro delle Regioni, è ottimista. Ma FdI la vuole abbinata alla riforma presidenzialista

Avanti sull’autonomia. Ma contemporaneamente al presidenzialismo e a Roma Capitale. La Lega spinge sull’Autonomia. Calderoli, ministro degli Affari Regionali, precisa che “fa parte del programma della coalizione”. E allora, appena tornata dal G20 di Bali, la Meloni ne ha voluto parlare subito con i vicepremier Salvini e Tajani e i ministri Calderoli, Lollobrigida e Fitto.FdI frena, ma, consapevole che ormai una parte importante del suo elettorato è al Nord, non s’oppone. Sta ...

Con Calderoli Ministro per gli Affari regionali l’Autonomia va avanti. Ieri l’incontro con i Governatori

Calderoli, Ministro per gli Affari regionali, è una garanzia per l’Autonomia. Mentre i suoi predecessori hanno traccheggiato, lui è partito in quarta e ieri ha presentato ai Governatori la bozza del ddl.  Invece per quel che riguarda la volontà politica dell’intero governo è prevedibile, com’era da immaginarselo, che a fare da freno sia Fratelli d’Italia, che fin dalla campagna elettorale aveva messo le mani avanti: l’autonomia differenziata si può fare, ma assieme ...

Zaia e Fontana: con Calderoli ministro degli Affari Regionali autonomia più vicina

Se il buongiorno si vede dal mattino, per l’Autonomia potrebbe essere la volta buona. Il governo Meloni ha fatto la scelta giusta nominando Roberto Calderoli Ministro degli Affari Regionali. E’ un leghista della prima ora, legato all’Autonomia al punto di essere stato il principale fautore della ‘devolution’, la riforma federalista della Costituzione varata nel 2005 e poi cancellata con un referendum abrogativo. Va da sé che non sarà certo lui ad ostacolare l’iter iniziato nel ...