europa 25 results

The Times. Ieri Giorgia Meloni era vista come un pericolo. Oggi è il leader più popolare d’Europa

’Called a danger, now Giorgia Meloni is EU’s most popular leader’, - La definivano un pericolo, ora è il leader più popolare dell’Ue- scrive così The Times, la più autorevole testata britannica, di proprietà dell’australiano Rupert Murdoch. La prima pagina di oggi della sua edizione online parla di Giorgia Meloni in un articolo firmato da Peter Conradi.  Se a ottobre gli osservatori politici europei si chiedevano se Giorgia Meloni fosse un pericolo, ora è diventata il ...

Fratelli d’Italia si oppone alla direttiva europea per le case green: la casa è sacra e non si tocca. Per la nostra economia sarebbe un disastro

Fratelli d’Italia non ci sta a subire l’ennesima direttiva europea che sconvolgerebbe gli assetti patrimoniali di gran parte degli italiani e denuncia “il tentativo dell'Unione europea di rifilare all'Italia, con la direttiva sull'efficientamento energetico, una patrimoniale camuffata che va a ledere i diritti dei proprietari": così in una nota il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera Tommaso Foti annunciando che il gruppo ha "presentato una risoluzione in Parlamento per chiedere ...

Europa. “L’alcol nuoce alla salute”. Etichetta sulle bottiglie come per le sigarette

L’Unione europea ha dato il consenso all’Irlanda di scrivere sulle bottiglie di birra, vino e altre bevande alcoliche "il consumo di alcol provoca malattie del fegato" e "alcol e tumori mortali sono direttamente collegati” o altre avvertenze del genere. Contrarie: Italia, Francia e Spagna che considerano la misura una barriera al mercato. La norma vale solo per l’Irlanda, ma potrebbe essere adottata anche da altri paesi.L’Irlanda ha chiesto all’Europa di adottare questa misura ...

Sorpresa Italia, due anni record sui concorrenti europei. Balzo del PIL a +7,5%, Francia a +4,6% e Germania +3,2%

Il 2023 è ancora avvolto nella nebbia e non sappiamo quali altri ostacoli potrebbe nascondere, ma intanto ci apprestiamo a chiudere un 2022 da record. Nonostante la crescita dell’inflazione, il caro energia e il boom dei prezzi delle materie prime abbiano creato non pochi problemi a famiglie e imprese, secondo l'analisi dell’Ufficio studi della CGIA negli ultimi dodici mesi (terzo trimestre 2022 su terzo trimestre 2021) la crescita economica italiana è stata doppia rispetto a quella ...

L’Unione europea fissa a 10 mila il tetto al contante. Smacco per la sinistra

Il Consiglio dell’Ue ha previsto un limite massimo di 10mila euro per i pagamenti in contanti anche se gli Stati membri hanno la possibilità di imporre un limite inferiore. Il Consiglio Ue ha recepito la richiesta che a lugli era stata fatta dalla Commissione. Ai fini dell’antiriciclaggio sono previsti controlli che verranno istituiti sui pagamenti in criptovaluta oltre i 1.000 euro. Previste anche regole per il commercio di metalli e pietre preziose, oltre beni ...

Seminario su Schubart alla Fondazione Campostrini: Dostoevskij, Nietzsche e la cultura europea del ‘900

Dostoevskij e Nietzsche e altri saggi sul pensiero russo: non si può avere una comprensione completa del dibattito culturale e spirituale nella Germania e nell'Europa degli anni Trenta del secolo scorso, se non si ha presente questo testo di Walter Schubart. Finora inedito nella nostra lingua, il testo è accompagnato da una significativa scelta di scritti schubartiani sul pensiero russo e corredato da un saggio introduttivo del professor Giancarlo Baffo, primo lavoro d'una certa ampiezza ad ...

Costo energia. Borchia: l’Europa tentenna. Invece ci vogliono scelte rapide

“L’auspicio è che non si arrivi all’ennesimo rinvio da parte dell’Unione europea al tetto del prezzo del gas perché i tentennamenti sulle decisioni da prendere prestano il fianco a speculazioni finanziarie. L’Ue si dimostra, ancora una volta, legnosa quando servono scelte rapide”.  Così Paolo Borchia (Lega), europarlamentare veronese e coordinatore Id in commissione per l'industria, la ricerca e l'energia (Itre), commentando le notizie che arrivano dal Consiglio inform...

“Senza religione cosa rimane della società e dell’Europa?” Il card. Eijk racconta un’Olanda con poche chiese e fedeli

(di Stefano Tenedini) Ma l’Europa ha ancora bisogno del cristianesimo? Da molto tempo questo dubbio è legittimo: non solo perché la laicizzazione della società ha ridotto il peso del pensiero religioso nella quotidianità e nella politica. Vent'anni fa ci fu un dibattito acceso ma anche fuorviante quando si ragionava se inserire o meno nella Costituzione della UE un richiamo alle "radici giudaico-cristiane dell'Europa". Le strumentalizzazioni ne fecero un brand da rivendicare o negare, ...

L’invasione russa dell’Ucraina ha portato al pettine i nodi di USA, Europa e Italia: poca leadership e nessuna visione

Misteri geopolitici da trattare davanti al caminetto, se non ci fosse di mezzo un'invasione lampo che poi è diventata una guerra sanguinosa punteggiata di orrende stragi di civili e previsioni molto fosche. Qual era all'inizio il vero obiettivo di Putin? E qual è adesso che la controffensiva ucraina ne mette (almeno) in dubbio l'esito? E anche: cosa vogliono Biden e l'Europa? Cosa succederà tra gli USA e la Cina davanti a Taiwan? Come ne uscirà una UE in apparenza unita ma nei fatti divisa ...

Ungheria. Vittoria schiacciante di Orban e del suo partito sovranità e identitaria

Non sono ancora i dati definitivi, ma Viktor Orban sarà per la quinta volta il capo del governo in Ungheria, la quarta consecutiva. Scrutinata la metà delle schede  il suo partito, Fidesz ha superato il 57%. I sei partiti di opposizione tutti assieme non superano il 31%. L'estrema destra è al 6,5%.Orban a caldo e rivolto polemicamente ai vertici dell’Unione Europea ha dichiarato che la sua "è una vittoria così grande che si vede dalla Luna e di certo da Bruxelles. E' una vittoria ...

Il diritto all’autodeterminazione dei popoli, sancito dalle Nazioni Unite, vale molto poco per chi pensa di poterlo applicare a suo piacimento

(di Nuccio Carrara*)  Nubi sempre più fitte e nere si addensano sul cielo dell’Ucraina e dell’Europa. È già partito il martellamento propagandistico occidentale che, come al solito, offre una visione manichea dei fatti: da una parte stanno i buoni, guidati dagli Stati Uniti, dall’altra coloro che non riconoscono il Verbo a stelle e strisce. In realtà la situazione è più complessa e andrebbe vista con distacco e, soprattutto, guardando agli interessi nazionali troppe volte ...

Caro energia, Borchia: “Quattro miliardi di rincari in Veneto: Europa e sinistra stanno mettendo in ginocchio la nostra economia”

"Il Veneto sta pagando un dazio pesantissimo sul caro energia, con quasi quattro miliardi di rincari su base regionale. Ed è una crisi strutturale, non temporanea. L’Europa e la sinistra stanno danneggiando la nostra economia". Così Paolo Borchia –  eurodeputato veronese, capogruppo in commissione industria a Bruxelles e responsabile del dipartimento energia della Lega in Veneto – rilancia l'allarme sul caro bollette: "Secondo dati della Cgia di Mestre, l'aumento dei prezzi dell'en...

Nuova proposta indecente dell’Europa su vino e birra italiane.

Dopo aver cercato di penalizzare i prodotti tipici dell’agroalimentare italiano, ora l’Europa prende di mira il vino e la birra italiani al centro della cultura enogastronomica italiana, uno dei maggiori punti di forza del turismo nel nostro paese. Questo genera particolare preoccupazione nel Veneto. Soprattutto a Verona che con Valpolicella e Amarone è una delle capitali del vino italiano. L’idea sarebbe quella di stampare sulle etichette delle bottiglie degli avvertimenti sanitari ...

La tragedia della Manica evidenza l’immigrazione come un problema europeo e non solo italiano

Quando la pressione immigratoria era solo sulle coste italiane i partner europei se ne fregavano. L’immigrazione non era affar loro. Però adesso che comincia a toccarli direttamente hanno cambiato atteggiamento. Ieri il presidente francese, Emmanuel Macron, dopo la morte di 31 migranti nella Manica ha sentenziato: ”la Francia non lascerà che la Manica diventi un cimitero”. Finché accadeva nel Canale di Sicilia non c’era problema. Ma adesso che accade sulle coste francesi. E così ...

La pandemia in Italia e in Europa

In Italia sono 10.544 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. C’è un leggero calo, ma si possono considerare stazionari. Sono invece 48 le vittime (-21). Sono 534.690 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, ieri erano stati 625.774. Il tasso di positività è al 2%, in aumento rispetto all'1,7% registrato ieri. Sono invece 512 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 9 in ...